SEZIONE 61

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, sulla sponda del fiume Missouri, a McIlwaine's Bend, il 12 agosto 1831 (History of the Church, 1:202–205). Durante il viaggio di ritorno a Kirtland il Profeta e dieci anziani avevano disceso il fiume Missouri in canoa. Il terzo giorno di viaggio incontrarono molti pericoli. L'anziano William W. Phelps in visione diurna vide il distruttore cavalcare nella sua potenza sulla superficie delle acque.

1–12: il Signore ha decretato molte distruzioni sulle acque; 13–22: le acque furono maledette da Giovanni e il distruttore cavalca sulla loro superficie; 23–29: alcuni hanno il potere di comandare alle acque; 30–35: gli anziani devono viaggiare due a due e predicare il Vangelo; 36–39: essi devono prepararsi per la venuta del Figlio dell'Uomo.

  Prestate attenzione e date ascolto alla voce di colui che ha ogni apotere, che è di eternità in eternità, sì, bl'Alfa e l'Omega, il principio e la fine.

  Ecco, in verità così dice il Signore a voi anziani della mia chiesa, che vi siete riuniti in questo luogo, i cui peccati vi sono ora perdonati, poiché io, il Signore, aperdono i peccati e sono bmisericordioso verso coloro che cconfessano i loro peccati con cuore umile;

  Ma in verità io vi dico che non è necessario che tutto questo gruppo di miei anziani si sposti rapidamente sulle acque, mentre gli abitanti su entrambe le rive periscono nell'incredulità.

  Nondimeno io l'ho permesso affinché possiate rendere testimonianza; ecco, vi sono molti pericoli sulle acque e più specialmente in seguito.

  Poiché io, il Signore, ho decretato nella mia ira molte distruzioni sulle acque; sì, e specialmente su queste acque.

  Nondimeno, ogni carne è nelle mie mani e colui fra di voi che è fedele non perirà per mezzo delle acque.

  Pertanto è opportuno che il mio servitore Sidney Gilbert e il mio servitore aWilliam W. Phelps si affrettino a compiere il loro incarico e la loro missione.

  Nondimeno, non volevo permettere che vi separaste prima di essere aripresi per tutti i vostri peccati, affinché possiate essere uno, per non perire nella bmalvagità.

  Ma ora, in verità io dico: mi conviene che vi separiate. Pertanto, che i miei servitori Sidney Gilbert e William W. Phelps si mettano assieme come prima e riprendano in fretta il loro viaggio, affinché possano compiere la loro missione e mediante la fede essi vinceranno;

 10  E nella misura in cui sono fedeli, saranno preservati e io, il Signore, sarò con loro.

 11  E il rimanente prenda ciò che è necessario per vestirsi.

 12  E il mio servitore Sidney Gilbert prenda con sé ciò che non è necessario, come vi accorderete.

 13  Ed ora ecco, vi ho dato un acomandamento riguardo a queste cose per il vostro bbene; e io, il Signore, ragionerò con voi come con gli uomini nei tempi antichi.

 14  Ecco io, il Signore, al principio benedissi le aacque; ma negli ultimi giorni, per bocca del mio servitore Giovanni, io ho bmaledetto le acque.

 15  Pertanto, verranno i giorni in cui nessuna carne sarà sicura sulle acque.

 16  E si dirà, nei giorni a venire, che nessuno è in grado di salire alla terra di Sion sulle acque, se non colui che è retto di cuore.

 17  E come io, il Signore, al principio amaledissi la terra, così negli ultimi giorni l'ho benedetta, a suo tempo, per l'uso dei miei santi, affinché possano prendere parte della sua abbondanza.

 18  Ed ora vi do un comandamento, che ciò che dico a uno lo dico a tutti; che mettiate in guardia i vostri fratelli riguardo a queste acque, affinché non vengano viaggiando su di esse, per timore che la loro fede venga meno e vengano presi in trappole.

 19  Io, il Signore, l'ho decretato e il distruttore cavalca sulla superficie delle acque, e io non revoco il decreto.

 20  Io, il Signore, ero in collera con voi ieri, ma oggi la mia collera si è distolta.

 21  Pertanto, coloro di cui ho parlato che devono mettersi in viaggio in fretta di nuovo vi dico, si mettano in viaggio in fretta.

 22  E non mi importa, dopo un po', se accadrà che essi adempiono la loro missione, che vadano per acqua o per terra; in avvenire che facciano come è dato loro conoscere in base al loro giudizio.

 23  Ed ora, riguardo ai miei servitori Sidney Rigdon, Joseph Smith jun. e Oliver Cowdery, che non vengano di nuovo sulle acque, salvo sul canale, mentre viaggeranno verso le loro case; ossia, in altre parole, non vengano più sulle acque per viaggiare, salvo che sul canale.

 24  Ecco io, il Signore, ho fissato un modo di viaggiare per i miei santi; ed ecco, questo è il modo dopo che avranno lasciato il canale viaggeranno via terra se verrà loro comandato di viaggiare e di salire alla terra di Sion;

 25  Ed essi faranno come i figlioli d'Israele e apianteranno le tende lungo il cammino.

 26  Ed ecco, darete questo comandamento a tutti i vostri fratelli.

 27  Nondimeno, a chi è dato il apotere di comandare le acque, a lui è dato dallo Spirito di conoscere tutte le sue vie;

 28  Pertanto, faccia come lo Spirito del Dio vivente gli comanda, sia sulla terra che sulle acque, come mi riservo di fare in avvenire.

 29  E a voi è dato il percorso per i santi, ossia la via che i santi del campo del Signore devono percorrere.

 30  E ancora, in verità io vi dico: i miei servitori Sidney Rigdon, Joseph Smith jun. e Oliver Cowdery non aprano la bocca nelle congregazioni dei malvagi finché non arriveranno a Cincinnati;

 31  E in quel luogo essi levino la loro voce a Dio contro quel popolo, sì a Colui la cui ira è accesa contro la loro malvagità, un popolo che è quasi amaturo per la distruzione.

 32  E di là che viaggino verso le congregazioni dei loro fratelli, poiché le loro fatiche sono già da ora richieste in maggiore abbondanza fra di essi che fra le congregazioni dei malvagi.

 33  Ed ora, riguardo al rimanente, che viaggino e aproclamino la parola fra le congregazioni dei malvagi, nella misura in cui è loro concesso.

 34  E nella misura in cui faranno questo, essi apurificheranno le loro vesti e saranno senza macchia dinanzi a me.

 35  E viaggino insieme, o adue a due, come parrà loro opportuno, soltanto che il mio servitore Reynolds Cahoon e il mio servitore Samuel H. Smith, dei quali mi compiaccio, non si separino fino a che non ritornino alle loro case, e ciò per un mio saggio scopo.

 36  Ed ora, in verità io vi dico, e ciò che dico a uno lo dico a tutti: siate di buon animo, apiccoli fanciulli, poiché io sono in bmezzo a voi e non vi ho cabbandonati.

 37  E nella misura in cui vi siete umiliati dinanzi a me, le benedizioni del aregno sono vostre.

 38  Cingetevi i fianchi e siate avigilanti, e siate sobri, guardando innanzi alla venuta del Figlio dell'Uomo, poiché egli verrà in un'ora che non pensate.

 39  aPregate sempre, per non entrare in btentazione, affinché possiate sostenere il giorno della sua venuta, o in vita o in morte. Così sia. Amen.