Dottrina e Alleanze

Sezione 66

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, a Hiram, Ohio, il 29 ottobre 1831. William E. McLellin aveva chiesto al Signore in segreto di rendere nota mediante il Profeta la risposta a cinque domande, di cui Joseph Smith non era a conoscenza. Su richiesta di McLellin, il Profeta chiese al Signore e ricevette questa rivelazione.

1–4: l’alleanza eterna è la pienezza del Vangelo; 5–8: gli anziani devono predicare, portare testimonianza e ragionare con le persone; 9–13: il fedele servizio nel ministero assicura una redità di vita eterna.

1 Ecco, così dice il Signore al mio servitore William E. McLellin: Benedetto sei tu, nella misura in cui ti sei distolto dalle tue iniquità e hai accolto le mie verità, dice il Signore tuo Redentore, il Salvatore del mondo, sì, di tutti quelli che acredono nel mio nome.

2 In verità, io ti dico: Benedetto sei tu, perché hai accolto la mia aeterna alleanza, sì, la pienezza del mio Vangelo, mandata ai figlioli degli uomini affinché abbiano la bvita e siano resi partecipi delle glorie che devono essere rivelate negli ultimi giorni, come fu scritto dai profeti e dagli apostoli nei giorni antichi.

3 In verità, io ti dico, mio servitore William, che tu sei puro, ma non del tutto; pentiti dunque di quelle cose che non sono gradevoli ai miei occhi, dice il Signore, poiché il Signore te le amostrerà:

4 Ed ora, in verità, io, il Signore, ti mostrerò ciò che voglio a tuo riguardo, ossia qual è la mia volontà a tuo riguardo.

5 Ecco, in verità, io ti dico che è mia volontà che tu aproclami il mio Vangelo di paese in paese e di città in città, sì, in quelle regioni qui attorno dove non è stato proclamato.

6 Non attardarti molti giorni in questo luogo; non salire ancora alla terra di Sion; ma nella misura in cui puoi mandare, manda; altrimenti, non preoccuparti della tua proprietà.

7 aVa nelle terre dell’est, porta btestimonianza in ogni luogo, ad ogni popolo e nelle sue sinagoghe, ragionando con le persone.

8 Che il mio servitore Samuel H. Smith venga con te, e tu non lo abbandonare, e dagli le tue istruzioni; e colui che è fedele sarà reso aforte in ogni luogo; e io, il Signore, verrò con voi.

9 Imponi le amani ai malati ed essi bguariranno. Non ritornare finché io, il Signore, ti manderò. Sii paziente nelle afflizioni. cChiedi e riceverai; bussa e ti sarà aperto.

10 Non caricarti di fardelli. Abbandona ogni iniquità. Non commettere aadulterio, una tentazione dalla quale sei stato turbato.

11 aRispetta questi detti, poiché sono veritieri e fedeli; e magnificherai il tuo ufficio, e spingerai molte persone a bSion, con ccanti di gioia eterna sul loro capo.

12 aContinua in queste cose, sì, fino alla fine, e avrai una bcorona di vita eterna alla destra di mio Padre, che è pieno di grazia e di verità.

13 In verità, così dice il Signore tuo aDio, il tuo Redentore, sì, Gesù Cristo. Amen.