SEZIONE 68

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, a Hiram, Ohio, nel novembre 1831 su richiesta di Orson Hyde, Luke S. Johnson, Lyman E. Johnson e William E. McLellin (History of the Church, 1:227–229). Sebbene questa rivelazione sia stata data in risposta alla supplica che il Signore facesse conoscere la sua volontà riguardo agli anziani menzionati, gran parte del contenuto riguarda la Chiesa intera.

1–5: le parole degli anziani. quando sono sospinti dallo Spirito Santo sono scrittura; 6–12: gli anziani devono predicare e battezzare e dei segni seguiranno i veri credenti; 13–24: i figli primogeniti di Aaronne possono servire come Vescovo Presidente (cioè detenere le chiavi della presidenza come vescovo) sotto la direzione della Prima Presidenza; 25–28: ai genitori è comandato di insegnare il Vangelo ai loro figli; 29–35: i santi devono osservare il giorno del riposo, lavorare diligentemente e pregare.

  Il mio servitore Orson Hyde è stato chiamato mediante la sua ordinazione a proclamare il Vangelo eterno, mediante lo aSpirito del Dio vivente, da popolo a popolo, e da paese a paese, nelle congregazioni dei malvagi, nelle loro sinagoghe, ragionando con loro ed esponendo loro tutte le scritture.

  Ed ecco, questo è un esempio per tutti coloro che sono stati ordinati a questo sacerdozio, ai quali è stata assegnata la missione di andare innanzi —

  E questo è un esempio per loro, affinché aparlino come sono sospinti dallo Spirito Santo.

  E qualsiasi cosa diranno quando saranno sospinti dallo aSpirito Santo sarà Scrittura, sarà la volontà del Signore, sarà la mente del Signore, sarà la parola del Signore, sarà la voce del Signore ed il bpotere di Dio per la salvezza.

  Ecco, questa è la promessa del Signore a voi, o miei servitori.

  Pertanto, siate di buon animo e non atemete, poiché io, il Signore, sono con voi e vi starò vicino; e voi porterete testimonianza di me, sì, Gesù Cristo; che io sono il Figlio del Dio vivente, che fui, che sono e che sto per venire.

  Questa è la parola del Signore a te, mio servitore aOrson Hyde, e anche al mio servitore Luke Johnson, al mio servitore Lyman Johnson e al mio servitore William E. McLellin, e a tutti i fedeli anziani della mia chiesa:

  aAndate in tutto il mondo, bpredicate il Vangelo ad ogni ccreatura, agendo dnell'autorità che vi ho dato, ebattezzando nel nome del Padre, e del Figlio e dello Spirito Santo.

  E acolui che crede ed è battezzato sarà bsalvato, e colui che non crede sarà cdannato.

 10  E colui che crede sarà benedetto con i asegni che seguiranno, proprio come è scritto.

 11  E a voi sarà dato di riconoscere i asegni dei tempi, e i segni della venuta del Figlio dell'Uomo;

 12  E tutti coloro di cui il Padre porterà testimonianza, vi sarà dato il potere di asuggellarli alla vita eterna. Amen.

 13  Ed ora, riguardo ai punti da aggiungere alle alleanze e ai comandamenti, essi sono questi:

 14  Restano da mettere a parte per la chiesa, al tempo fissato dal Signore, degli altri avescovi per svolgere il ministero, sì, allo stesso modo del primo;

 15  Pertanto, essi saranno dei asommi sacerdoti degni, e saranno nominati dalla bPrima Presidenza del Sacerdozio di Melchisedec, a meno che siano discendenti letterali di cAaronne.

 16  E se sono discendenti letterali di aAaronne hanno un diritto legale al vescovato, se sono i primogeniti fra i figli di Aaronne;

 17  Poiché il primogenito detiene il diritto di presidenza su questo sacerdozio e le achiavi, ossia l'autorità, di quest'ultimo.

 18  Nessun uomo ha un diritto legale a questo ufficio, di detenere le chiavi di questo sacerdozio, a meno che sia un discendente aletterale ed il primogenito di Aaronne.

 19  Però, siccome un asommo sacerdote del Sacerdozio di Melchisedec ha l'autorità per officiare in tutti gli uffici inferiori, egli può officiare nell'ufficio di bvescovo quando non si possa trovare un discendente letterale di Aaronne, purché egli sia chiamato e messo a parte e ordinato a questo potere sotto le mani della Prima Presidenza del Sacerdozio di Melchisedec.

 20  E anche un discendente letterale di Aaronne deve essere designato da questa Presidenza, e trovato degno, e aunto e bordinato sotto le mani di questa Presidenza, altrimenti non sono legalmente autorizzati ad officiare nel loro sacerdozio.

 21  Ma, in virtù del decreto concernente il loro diritto al sacerdozio che discende di padre in figlio, essi possono richiedere la loro unzione se, in un qualsiasi momento, possono dimostrare il loro lignaggio, o lo accertano mediante rivelazione dal Signore sotto le mani della sunnominata Presidenza.

 22  E ancora, nessun vescovo o sommo sacerdote che sarà messo a parte per questo ministero verrà processato o condannato per alcun delitto, se non dinanzi alla aPrima Presidenza della chiesa;

 23  E se sarà trovato colpevole dinanzi a questa Presidenza, mediante testimonianze che non possano essere confutate, egli sarà condannato;

 24  E se si pente sarà aperdonato, secondo le alleanze e i comandamenti della chiesa.

 25  E ancora, se dei agenitori hanno dei figli in Sion, o in qualunque suo bpalo che sia stato organizzato, e non cinsegnano loro a comprendere la dottrina del pentimento, della fede in Cristo il Figlio del Dio vivente, e del battesimo e del dono dello Spirito Santo per imposizione delle mani all'età di dotto anni, il epeccato sia sul capo dei genitori.

 26  Poiché questa sarà una legge per gli abitanti di aSion, o di qualunque suo palo che sia stato organizzato.

 27  E che i loro figli siano abattezzati per la bremissione dei peccati all'età di cotto anni, e ricevano l'imposizione delle mani.

 28  Ed insegnino pure ai loro figli a apregare e a camminare rettamente dinanzi al Signore.

 29  E gli abitanti di Sion inoltre osservino il agiorno del riposo per santificarlo.

 30  E gli abitanti di Sion inoltre si rammentino in tutta fedeltà del loro lavoro, nella misura in cui sono chiamati a lavorare; poiché l'indolente sarà ricordato al cospetto del Signore.

 31  Ora io, il Signore, non mi compiaccio degli abitanti di Sion, poiché vi sono fra essi degli aindolenti; e anche i loro figli stanno crescendo nella bmalvagità; essi inoltre non ccercano ardentemente le ricchezze dell'eternità, ma i loro occhi sono pieni di cupidigia.

 32  Queste cose non devono esserci e devono essere eliminate di fra loro; pertanto, che il mio servitore Oliver Cowdery porti questi detti alla terra di Sion.

 33  E do loro un comandamento che colui che non osserva, al tempo debito, le sue apreghiere dinanzi al Signore, sia bricordato dinanzi al giudice del mio popolo.

 34  Questi adetti sono veri e fedeli; pertanto, non trasgrediteli, né btoglietene alcunché.

 35  Ecco, io sono al'Alfa e l'Omega, e bvengo presto. Amen.