SEZIONE 71

Rivelazione data a Joseph Smith, il Profeta, e a Sidney Rigdon a Hiram, Ohio, il 1° dicembre 1831 (History of the Church, 1:238–239). Il Profeta aveva continuato a tradurre la Bibbia con Sidney Rigdon come scrivano, fino a quando fu ricevuta questa rivelazione; in tale occasione la traduzione fu temporaneamente sospesa per consentire loro di adempiere alle istruzioni in essa fornite. I fratelli dovevano andare a predicare allo scopo di placare i sentimenti ostili che erano sorti contro la Chiesa in conseguenza della pubblicazione di alcuni articoli di giornale da parte di Ezra Booth, che era caduto in apostasia.

1–4: Joseph Smith e Sidney Rigdon vengono mandati a proclamare il Vangelo; 5–11: i nemici dei santi saranno confusi.

  Ecco, così dice il Signore a voi, miei servitori Joseph Smith jun. e aSidney Rigdon: che il tempo è veramente arrivato in cui mi è necessario e opportuno che voi apriate la bocca nel bproclamare e nello spiegare il mio Vangelo, le cose del regno, esponendone i cmisteri usando le scritture, secondo quella porzione di Spirito e di potere che vi sarà data, sì, come vorrò.

  In verità io vi dico: proclamate al mondo nelle regioni circostanti, e anche nella chiesa, per lo spazio di una stagione, sì, fino a che non vi sarà reso noto.

  In verità questa è la missione che vi do per una stagione.

  Pertanto, lavorate nella mia vigna. Esortate gli abitanti della terra e portate testimonianza, e preparate la via per i comandamenti e le rivelazioni che stanno per venire.

  Ora ecco, questa è saggezza; chiunque legge, che acomprenda ed anche baccetti.

  Poiché a colui che l'accetta sarà dato più aabbondantemente, finanche il potere.

  Pertanto, aconfondete i vostri nemici; chiamateli ad bincontrarvi sia in pubblico che in privato; e nella misura in cui sarete fedeli, la loro vergogna sarà resa manifesta.

  Pertanto, lasciate che espongano le loro forti ragioni contro il Signore.

  In verità, così vi dice il Signore: non c'è alcuna aarma fabbricata che si formi contro di voi che prospererà.

 10  E se qualcuno leverà la sua voce contro di voi, sarà confuso a mio tempo debito.

 11  Pertanto, rispettate i miei comandamenti; essi sono veri e fedeli. Così sia. Amen.