Dottrina e Alleanze

Sezione 75

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, ad Amherst, Ohio, il 25 gennaio 1832. Questa sezione comprende due rivelazioni distinte (la prima nei versetti da 1 a 22 e la seconda nei versetti da 23 a 36) date lo stesso giorno. L’occasione fu una conferenza alla quale Joseph Smith venne sostenuto e ordinato Presidente del Sommo Sacerdozio. Alcuni anziani desideravano essere istruiti di più in merito ai loro immediati doveri. Ne seguirono queste rivelazioni.

1–5: gli anziani fedeli che predicano il Vangelo otterranno la vita eterna; 6–12: pregate per ricevere il Consolatore, che insegna ogni cosa; 13–22: gli anziani sederanno in giudizio contro coloro che respingono il loro messaggio; 23–36: le famiglie dei missionari devono ricevere un aiuto dalla Chiesa.

1 In verità, in verità vi dico, io che parlo con la avoce del mio Spirito, sì, l’bAlfa e l’Omega, il vostro Signore ed il vostro Dio

2 Date ascolto, o voi che avete dato il vostro nome per andare a proclamare il mio Vangelo e a apotare la mia bvigna.

3 Ecco, io vi dico che è mia volontà che andiate innanzi e non vi attardiate, né che siate aindolenti, ma che lavoriate con le vostre facoltà

4 Elevando la voce come con suono di tromba, aproclamando la bverità secondo le rivelazioni ed i comandamenti che vi ho dato.

5 E così, se siete fedeli sarete caricati con molti acovoni, e bcoronati di conore e di dgloria, di eimmortalità e di fvita eterna.

6 Perciò, in verità io dico al mio servitore William E. McLellin: io arevoco l’incarico che gli diedi di andare nelle regioni orientali.

7 E gli do un nuovo incarico ed un nuovo comandamento, ed in ciò io, il Signore, lo acastigo per i bmormorii del suo cuore;

8 Ed egli ha peccato; nondimeno lo perdono e gli dico di nuovo: Va nelle regioni del Sud.

9 E il mio servitore Luke Johnson vada con lui, e proclamino le cose che ho comandato loro —

10 Invocando il nome del Signore per ricevere il aConsolatore, che insegnerà loro tutte le cose che sono opportune per loro —

11 aPregando sempre per non venir meno; e nella misura in cui faranno questo, io sarò con loro, sì, fino alla fine.

12 Ecco, questa è la volontà del Signore vostro Dio a vostro riguardo. Così sia. Amen.

13 E ancora, in verità così dice il Signore: il mio servitore aOrson Hyde e il mio servitore bSamuel H. Smith si rechino nelle regioni orientali e proclamino le cose che ho comandato loro; e nella misura in cui sono fedeli, ecco, io sarò ccon loro, sì, fino alla fine.

14 E ancora, in verità io dico al mio servitore Lyman Johnson e al mio servitore aOrson Pratt: essi pure si rechino nelle regioni orientali; ed ecco, io sarò anche con loro, fino alla fine.

15 E ancora, dico al mio servitore Asa Dodds e al mio servitore Calves Wilson che anch’essi si rechino nelle regioni occidentali, e proclamino il mio Vangelo, proprio come ho comandato loro.

16 E colui che è fedele supererà ogni cosa, e sarà aelevato all’ultimo giorno.

17 E ancora, dico al mio servitore Major N. Ashley e al mio servitore Burr Riggs: si rechino anch’essi nella regione a sud.

18 Sì, tutti costoro si mettano in viaggio come ho loro comandato, e vadano di casa in casa, di villaggio in villaggio e di città in città.

19 E in qualsiasi casa entriate, ed essi vi accolgano, lasciate la vostra benedizione su quella casa.

20 E in qualsiasi casa entriate ed essi non vi accolgono, allontanatevi rapidamente da quella casa e ascuotetevi la polvere dai piedi come testimonianza contro di loro.

21 E sarete riempiti di agioia e di contentezza; e sappiate questo: che nel giorno del giudizio sarete bgiudici di quella casa, e li condannerete.

22 E sarà più tollerabile per i pagani, nel giorno del giudizio, che per quella casa; acingetevi dunque i fianchi e siate fedeli, e supererete ogni cosa, e sarete elevati all’ultimo giorno. Così sia. Amen.

23 E ancora, così dice il Signore a voi, anziani della mia chiesa che avete dato il vostro nome per conoscere la sua volontà a vostro riguardo:

24 Ecco, io vi dico che è dovere della chiesa contribuire al mantenimento delle famiglie di costoro, ed anche mantenere le famiglie di coloro che sono chiamati e devono essere mandati nel mondo per proclamare al mondo il Vangelo.

25 Pertanto io, il Signore, vi do questo comandamento: che troviate un posto per la vostra famiglia, nella misura in cui i vostri fratelli saranno disposti ad aprire il loro cuore.

26 E tutti coloro che possono ottenere un posto per la loro famiglia ed il suo mantenimento dalla chiesa, non manchino di andare nel mondo, sia a est che a ovest, a nord o a sud.

27 Che chiedano e riceveranno, che bussino e sarà loro aperto, e sarà reso noto dall’alto, sì, dal aConsolatore, dove dovranno andare.

28 E ancora, in verità vi dico che chiunque sia obbligato a aprovvedere alla sua bfamiglia, provveda, e non perderà in nessun modo la sua corona; e che lavori nella chiesa.

29 Che ognuno sia adiligente in ogni cosa. E l’bindolente non avrà posto nella chiesa, a meno che si penta e si ravveda.

30 Pertanto, il mio servitore Simon Carter e il mio servitore Emer Harris siano uniti nel ministero.

31 E anche il mio servitore Ezra Thayre e il mio servitore aThomas B. Marsh.

32 Anche il mio servitore Hyrum Smith e il mio servitore Reynolds Cahoon.

33 E anche il mio servitore Daniel Stanton e il mio servitore Seymour Brunson.

34 E anche il mio servitore Silvester Smith e il mio servitore Gideon Carter.

35 E anche il mio servitore Ruggles Eames e il mio servitore Stephen Burnett.

36 E anche il mio servitore Micah B. Welton e il mio servitore Eden Smith. Così sia. Amen.