SEZIONE 96

Rivelazione che mostra l'ordine della città, ossia del palo di Sion, data a Joseph Smith, il Profeta, a Kirtland, Ohio, il 4 giugno 1833 come un esempio per i santi di Kirtland (History of the Church, 1:352–353). L'occasione fu una conferenza di sommi sacerdoti, e l'argomento principale di discussione fu l'utilizzo di certe terre, conosciute come fattoria French, che la chiesa possedeva vicino a Kirtland. Poiché la conferenza non poté trovare un accordo su chi dovesse prendersi carico della fattoria, tutti concordarono di chiedere al Signore riguardo a questo argomento.

1: il palo di Sion a Kirtland deve essere rafforzato; 2–5: il vescovo deve dividere le eredità per i santi; 6–9: John Johnson deve essere un membro dell'Ordine Unito.

  Ecco, io vi dico, qui sta la saggezza mediante la quale potete sapere come agire riguardo a questo argomento, poiché mi è opportuno che questo apalo che ho stabilito per la forza di Sion sia rafforzato.

  Perciò, che il mio servitore Newel K. Whitney si prenda carico del luogo che è da voi menzionato, sul quale intendo costruire la mia santa casa.

  E ancora, che esso sia diviso in lotti, secondo saggezza, per il beneficio di coloro che cercano una eredità, come sarà deciso in consiglio fra voi.

  Perciò, fate attenzione ad occuparvi di questa faccenda e di quella porzione che è necessaria per beneficiare il mio aordine allo scopo di portare alla luce la mia parola per i figlioli degli uomini.

  Poiché, ecco, in verità vi dico, questo è per me assolutamente necessario: che la mia parola giunga ai figlioli degli uomini, allo scopo di addolcire il cuore dei figlioli degli uomini per il vostro bene. Così sia. Amen.

  E ancora, in verità vi dico: è per me saggio e opportuno che il mio servitore John Johnson, le cui offerte ho accettato e le cui preghiere ho udito, al quale faccio una promessa di vita eterna, se d'ora innanzi rispetterà i miei comandamenti,

  Poiché egli è un discendente di aGiuseppe, partecipe delle benedizioni della promessa fatta ai suoi padri–

  In verità vi dico, è per me opportuno che egli divenga membro dell'ordine, affinché possa contribuire a portare alla luce la mia parola per i figlioli degli uomini.

  Ordinatelo, dunque, a questa benedizione, che egli cerchi diligentemente di togliere i vincoli che stanno sulla casa da voi menzionata, per potervi abitare. Così sia. Amen.