SEZIONE 97

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, a Kirtland, Ohio, il 2 agosto 1833 (History of the Church, 1:400–402). Questa rivelazione tratta principalmente degli affari dei santi a Sion, contea di Jackson, Missouri, in risposta alla richiesta di informazioni del Profeta al Signore. A quel tempo i membri della Chiesa nel Missouri erano soggetti a dure persecuzioni e il 23 luglio 1833 erano stati obbligati a firmare un accordo per lasciare la contea di Jackson.

1–2: molti santi in Sion (contea di Jackson, Missouri) sono benedetti per la loro fedeltà; 3–5: Parley P. Pratt è lodato per il suo lavoro nella scuola di Sion; 6–9: coloro che osservano le loro alleanze sono accettati dal Signore; 10–17: a Sion deve essere costruita una casa, nella quale i puri di cuore vedranno Dio; 18–21: Sion è la pura di cuore; 22–28: se è fedele Sion scamperà alla sferza del Signore.

  In verità vi dico, amici miei: vi parlo con la mia voce, ossia con la voce del mio Spirito, per potervi mostrare la mia volontà riguardo ai vostri fratelli nella terra di aSion, molti dei quali sono veramente umili e cercano diligentemente di imparare la saggezza e di trovare la verità.

  In verità, in verità vi dico: beati questi, poiché vinceranno; poiché io, il Signore, mostro misericordia a tutti i amansueti, e a tutti coloro che vorrò, per poter essere giustificato quando li porterò in giudizio.

  Ecco, io vi dico, riguardo alla ascuola di Sion: io, il Signore, mi compiaccio che vi sia una scuola a Sion, e anche del mio servitore bParley P. Pratt, poiché egli dimora in me.

  E se continua a dimorare in me, che continui a presiedere alla scuola nella terra di Sion, finché non gli darò altri comandamenti.

  E lo benedirò con una molteplicità di benedizioni mentre spiega tutte le scritture e i misteri per l'edificazione della scuola e della chiesa di Sion.

  E al resto della scuola io, il Signore, sono disposto a mostrare misericordia; nondimeno ve ne sono alcuni che devono essere acastigati, e le loro opere saranno rese note.

  La ascure è posta alla radice degli alberi; e ogni albero che non produce buon bfrutto sarà abbattuto e gettato nel fuoco. Io, il Signore, l'ho detto.

  In verità vi dico: tutti coloro fra essi che sanno che il loro acuore è bonesto, ed è spezzato, e il loro spirito è contrito, e che sono cdisposti a osservare le loro alleanze col dsacrificio, sì, con ogni sacrificio che io, il Signore, comanderò, io li eaccetto.

  Poiché io, il Signore, farò sì che producano, come un albero assai fecondo che è piantato in buona terra, presso un ruscello puro, il quale produce molti frutti preziosi.

 10  In verità, vi dico che è mia volontà che una acasa mi sia costruita nella terra di Sion, secondo il bmodello che vi ho dato.

 11  Sì, che sia costruita rapidamente con la decima del mio popolo.

 12  Ecco, questa è la adecima, e il sacrificio, che io, il Signore, chiedo alle loro mani, affinché vi sia una casa bcostruita per me per la salvezza di Sion,

 13  Come luogo di rendimento di agrazie per tutti i santi, e come luogo di istruzione per tutti coloro che sono chiamati all'opera del ministero in tutte le loro varie chiamate ed i vari uffici.

 14  Affinché siano resi perfetti nella acomprensione del loro ministero, nella teoria, nei principi, e nella dottrina, in tutte le cose relative al bregno di Dio sulla terra, le cchiavi del quale vi sono state conferite.

 15  E se il mio popolo mi costruisce una casa nel nome del Signore, e non permette che alcuna aimpurità vi entri, affinché non sia profanata, la mia bgloria si poserà su di essa;

 16  Sì, e vi sarà la mia apresenza, poiché io vi entrerò, e tutti i bpuri di cuore vi entreranno e vedranno Dio.

 17  Ma se sarà profanata, io non vi entrerò, e la mia gloria non vi sarà; poiché non entrerò in templi impuri.

 18  Ed ora, ecco, se Sion farà queste cose, aprospererà e si diffonderà, e diventerà assai gloriosa, grandissima e terribile.

 19  E le anazioni della terra la onoreranno e diranno: Sicuramente Sion è la città del nostro Dio, e sicuramente bSion non può cadere, né essere rimossa dal suo posto, poiché Dio è là, e là è la mano del Signore;

 20  Ed egli ha giurato per il potere della sua forza di essere la sua salvezza e la sua alta atorre.

 21  Perciò, in verità così dice il Signore: che Sion gioisca, poiché questa è aSion, LA PURA DI CUORE; perciò, che Sion gioisca, mentre tutti i malvagi piangeranno.

 22  Poiché ecco, la avendetta verrà rapidamente sugli empi come un turbine; e chi potrà evitarla?

 23  La asferza del Signore colpirà notte e giorno, e il racconto d'essa angoscerà tutte le genti; sì, non sarà fermata finché non verrà il Signore.

 24  Poiché l'indignazione del Signore è accesa contro le loro abominazioni e tutte le loro malvagità.

 25  Nondimeno Sion ascamperà, se presterà attenzione a fare tutte quante le cose che le ho comandato.

 26  Ma se non presterà attenzione a fare tutte quante le cose che le ho comandato, io la apunirò secondo le sue opere, con dolorose afflizioni, con bpestilenze, con piaghe, con la spada, con la cvendetta e con un fuoco divorante.

 27  Nondimeno, che venga letto nelle sue orecchie, per questa sola volta, che io, il Signore, ho accettato la sua offerta; e se non peccherà più anessuna di queste cose verrà su di lei;

 28  E io la abenedirò con benedizioni, e moltiplicherò su di lei e sulle sue generazioni una molteplicità di benedizioni, per sempre e in eterno, dice il Signore vostro Dio. Amen.