Dottrina e Alleanze

SEZIONE 137

Visione data a Joseph Smith, il Profeta, nel Tempio di Kirtland, Ohio, il 21 gennaio 1836 (History of the Church, 2:380–381). L'occasione fu la celebrazione delle ordinanze dell'investitura, per quanto erano state allora rivelate.

1–6: il Profeta vede suo fratello Alvin nel regno celeste; 7–9: viene rivelata la dottrina della salvezza per i morti; 10: tutti i bambini sono salvati nel regno celeste.

  I acieli si aprirono su di noi, e io vidi il regno bceleste di Dio e la sua gloria, se nel ccorpo o fuori non posso dirlo.

  Vidi la trascendente bellezza della aporta attraverso la quale entreranno gli eredi di quel regno, che era simile a un cerchio di bfiamme di fuoco.

  Anche il trono afiammeggiante di Dio, sul quale era seduto il bPadre e il Figlio.

  Vidi le bellissime strade di quel regno, che avevano l'aspetto di essere pavimentate ad'oro.

  Vidi Padre aAdamo e bAbrahamo; e mio cpadre, e mia dmadre, e mio fratello eAlvin che era da lungo tempo addormentato.

  E mi meravigliai di come egli avesse ottenuto una aeredità in quel regno, visto che aveva lasciato questa vita prima che il Signore avesse posto mano per radunare Israele per la bseconda volta, e non era stato cbattezzato per la remissione dei peccati.

  Così mi giunse la avoce del Signore, che diceva: Tutti coloro che sono morti bsenza una conoscenza di questo Vangelo, e che l'avrebbero accettato se fosse stato permesso loro di rimanere, saranno ceredi del regno dceleste di Dio;

  Anche tutti coloro che d'ora in avanti moriranno senza una conoscenza di esso, e che al'avrebbero accettato con tutto il loro cuore, saranno eredi di quel regno;

  Poiché, io, il Signore agiudicherò tutti gli uomini secondo le loro bopere, secondo i cdesideri del loro cuore.

 10  E vidi anche che tutti i bambini che muoiono prima di arrivare aall'età della responsabilità sono bsalvati nel regno celeste del cielo.