Dottrina e Alleanze

SEZIONE 21

Rivelazione data a Joseph Smith, il Profeta, a Fayette, New York, il 6 aprile 1830 (History of the Church, 1:74–79). Questa rivelazione fu data in occasione dell'organizzazione della Chiesa alla data suddetta nella casa di Peter Whitmer sen. Vi parteciparono sei uomini che erano stati battezzati in precedenza. Per voto unanime queste persone espressero il loro desiderio e la loro determinazione di organizzarsi secondo il comandamento di Dio (vedi la sezione 20). Essi votarono pure di accettare e sostenere Joseph Smith jun. e Oliver Cowdery come dirigenti presiedenti della Chiesa. Mediante l'imposizione delle mani Joseph ordinò poi Oliver anziano della Chiesa e Oliver ordinò allo stesso modo Joseph. Dopo la distribuzione del sacramento Joseph e Oliver imposero le mani sui partecipanti individualmente, per conferire lo Spirito Santo e per confermare ciascuno come membro della Chiesa.

1–3: Joseph Smith è chiamato ad essere veggente, traduttore, profeta, apostolo e anziano; 4–8: la sua parola guiderà la causa di Sion; 9–12: i santi crederanno alle sue parole quando egli parlerà mediante il Consolatore.

  Ecco, ci sarà un aregistro tenuto fra voi; e in esso tu sarai chiamato bveggente, traduttore, profeta, capostolo di Gesù Cristo, anziano della chiesa, per volontà di Dio Padre e per la grazia del tuo Signore Gesù Cristo,

  Essendo aispirato dallo Spirito Santo a porne le fondamenta e ad edificarla fino alla fede più santa;

  La quale achiesa fu borganizzata e stabilita nell'anno del vostro Signore milleottocentotrenta, nel quarto mese e nel sesto giorno del mese che è chiamato aprile.

  Pertanto, e intendo la chiesa, date ascolto a tutte le sue aparole e ai suoi comandamenti che egli vi darà come li riceve, camminando in tutta bsantità dinnanzi a me;

  Poiché accoglierete la sua aparola come se fosse dalla mia propria bocca, in tutta pazienza e fede.

  Poiché, se fate queste cose, le aporte dell'inferno non prevarranno contro di voi; sì, e il Signore Iddio disperderà i poteri delle btenebre dinanzi a voi e farà sì che i cieli siano cscossi per il vostro bene e per la dgloria del suo nome.

  Poiché così dice il Signore Iddio: Io l'ho ispirato a promuovere la causa di aSion con grande potere di fare il bene, e conosco la sua diligenza, e ho udito le sue preghiere.

  Sì, ho visto il suo pianto per Sion, e farò sì che non pianga più per lei; poiché sono giunti per lui i giorni d'allegrezza, fino ad avere la aremissione dei suoi peccati e la manifestazione delle mie benedizioni sulle sue opere.

  Poiché ecco, io abenedirò con una possente benedizione tutti coloro che lavorano nella mia bvigna, ed essi crederanno alle sue parole, che gli sono date per mio tramite dal cConsolatore, che dmanifesta che Gesù fu ecrocifisso da dei fpeccatori per i peccati del gmondo, sì, per la rimessione dei peccati ai cuori hcontriti.

 10  Pertanto mi è opportuno che egli sia aordinato da te, mio apostolo Oliver Cowdery;

 11  E questa è un'ordinanza per te, che tu sia un anziano sotto la sua mano, essendo egli per te il aprimo, affinché tu possa essere un anziano per questa chiesa di Cristo che porta il mio nome —

 12  E il primo predicatore di questa chiesa alla chiesa e dinanzi al mondo, sì, dinanzi ai Gentili; sì, e così dice il Signore Iddio, ecco, anche ai aGiudei. Amen.