1. A
  2. B
  3. C
  4. D
  5. E
  6. F
  7. G
  8. H
  9. I
  10. J
  11. K
  12. L
  13. M
  14. N
  15. O
  16. P
  17. Q
  18. R
  19. S
  20. T
  21. U
  22. V
  23. W
  24. Y
  25. Z

Bibbia 

Raccolta di scritti ebrei e cristiani che contengono rivelazioni divine. La parola bibbia significa “libri”. La Bibbia è opera di molti profeti e scrittori ispirati che hanno scritto sotto l’influenza dello Spirito Santo (2 Piet. 1:21).

La Bibbia cristiana è divisa in due parti comunemente note come Antico e Nuovo Testamento. L’Antico Testamento è composto dai libri delle Scritture usate dai Giudei della Palestina al tempo del ministero terreno del Signore. Il Nuovo Testamento comprende gli scritti appartenenti all’epoca degli Apostoli che sono considerati sacri e autorevoli come l’Antico Testamento. I libri dell’Antico Testamento provengono da una letteratura nazionale che abbraccia molti secoli e furono scritti quasi tutti in ebraico, mentre i libri del Nuovo Testamento sono opera di una sola generazione e furono scritti soprattutto in greco.

La parola Testamento è la traduzione di un termine ebraico che significa “patto”. L’Antico Patto è la legge che fu data a Mosè quando Israele rifiutò la pienezza del Vangelo, posseduta dal popolo di Dio sin dal principio della vita su questa terra. Il Nuovo Patto è il Vangelo insegnato da Gesù Cristo.

Nella Bibbia ebraica (Antico Testamento) i libri sono divisi in tre gruppi: Legge, Profeti e Scritti. Il mondo cristiano classifica i libri della Bibbia secondo l’argomento; ci sono ad esempio libri storici, poetici e profetici.

I libri del Nuovo Testamento sono generalmente disposti nel seguente ordine: i quattro vangeli e gli Atti, le epistole di Paolo, le epistole generali di Giacomo, Pietro, Giovanni e Giuda e l’Apocalisse di Giovanni.

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni riverisce e rispetta la Bibbia e afferma anche che il Signore, per mezzo dei Suoi profeti negli ultimi giorni, continua a dare ulteriori rivelazioni che sostengono e convalidano il resoconto biblico dei rapporti di Dio con l’umanità.