Insegnare in famiglia

L’insegnamento in famiglia


Come posso essere un insegnante migliore in famiglia?

La casa è il luogo migliore per insegnare, imparare e mettere in pratica i principi del Vangelo. I genitori hanno la fondamentale responsabilità di insegnare ai propri figli il Vangelo (vedi DeA 68:25–28). In questa sacra responsabilità, i genitori dovrebbero consultarsi a vicenda e cercare di essere uniti, collaborando nell'insegnare.

Sia i padri che le madri hanno un ruolo importante nell’insegnare ai figli. I padri possono cercare di essere una guida spirituale nella casa dirigendo la preghiera familiare, lo studio quotidiano delle Scritture e la serata familiare. Le madri possono insegnare passando del tempo di qualità coi propri figli. Possono impegnarsi per essere delle buone amiche per i propri figli, e per leggere e pregare con loro.

I genitori dovrebbero stabilire dei momenti fissi dedicati all’insegnamento del Vangelo in famiglia. Si tratta di opportunità di insegnamento che comprendono:

  • La preghiera familiare
  • Lo studio delle Scritture in famiglia
  • La serata familiare
  • I pasti
  • I consigli di famiglia
  • Le uscite a due

Anche i momenti di insegnamento familiare non programmati sono importanti per gli insegnamenti che possono dare i genitori. Tali momenti possono capitare durante una conversazione, mentre genitori e figli lavorano insieme e quando i membri di una famiglia affrontano insieme le prove.

Ricorda che l’esempio può essere lo strumento didattico più efficace per un genitore. I figli imparano gli atteggiamenti e la condotta osservando le azioni dei propri genitori.

Scritture da studiare

2 Nefi 32:3; 3 Nefi 18:21; Dottrina e Alleanze 27:15–17

Cosa puoi fare

  • Parla col tuo coniuge di come potete migliorare il modo in cui insegnate il Vangelo ai figli.
  • Cerca di essere costante nel tenere la preghiera familiare, lo studio familiare delle Scritture e la serata familiare.
  • Cerca delle idee per la serata familiare nelle riviste Liahona, Ensign oFriend.