Potete sentirvi così, ora?


 

Molti di quelli che si trovano in una condizione di siccità spirituale e non si impegnano non sono necessariamente rimasti coinvolti in peccati o trasgressioni gravi, ma hanno compiuto scelte poco sagge. Alcuni osservano le sacre alleanze con poca convinzione. Altri dedicano gran parte del proprio tempo e delle proprie energie a cause di minor importanza. Alcuni permettono che accese opinioni culturali o politiche indeboliscano la loro fedeltà al vangelo di Gesù Cristo. Alcuni si sono immersi in materiale trovato su Internet che sottolinea, esagera e, in alcuni casi, inventa i difetti dei primi dirigenti della Chiesa. Poi traggono conclusioni errate che possono ripercuotersi sulla loro testimonianza. Tutti coloro che hanno compiuto scelte come queste possono pentirsi ed essere rinnovati spiritualmente.

Immergersi nelle Scritture è essenziale per ricevere nutrimento spirituale. La parola di Dio ispira a impegnarsi e agisce come un balsamo che guarisce sentimenti feriti, rabbia o disillusione. Quando il nostro impegno diminuisce per qualunque ragione, parte della soluzione sta nel pentimento. Impegno e pentimento sono strettamente collegati.

Scarica questo video