Debiti


Sin dagli inizi della Chiesa, i profeti del Signore hanno ammonito ripetutamente di evitare la schiavitù dei debiti. Uno dei grandi pericoli insito nei debiti è costituito dagli interessi che li accompagnano. Quando necessario ricorrere al debito, deve trattarsi di una somma ragionevole per acquistare una casa modesta o portare a termine la propria istruzione, e il debito va ripagato nel più breve tempo possibile.

Ulteriori informazioni

Siate fedeli, una pubblicazione della Chiesa, dà i seguenti consigli aggiuntivi riguardo ai debiti:

“Alcune forme di credito, come le carte di credito, hanno tassi di interesse particolarmente alti. Una volta che siete indebitati, scoprirete che gli interessi non hanno misericordia. Continuano ad accumularsi, a prescindere dalla vostra situazione: che lavoriate o siate disoccupati, stiate bene o siate malati. Non se ne vanno finché il debito non è pagato. Non lasciatevi ingannare dalle offerte sui crediti, anche se fanno apparire attraente il debito promettendo interessi bassi o nessun interesse per un certo periodo di tempo.

Osservate la vostra condizione economica. Disciplinatevi nei vostri acquisti, evitate i debiti al massimo delle vostre capacità. Nella maggior parte dei casi potrete evitare i debiti gestendo saggiamente le vostre risorse. Se avete dei debiti ragionevoli, ad esempio per acquistare una casa modesta o per completare la vostra istruzione, lavorate per ripagarli al più presto e liberarvi da questa schiavitù. Quando avrete pagato i debiti e accumulato dei risparmi, sarete preparati per i tumulti finanziari che potreste incontrare. Avrete un rifugio per la vostra famiglia e la pace nel cuore” (44-45).

—Vedere Siate fedeli (2004), 44-45

Riferimenti scritturali

Luca 16:10-11
 
Dottrina e Alleanze 19:35