• Home
  • LDS.org
  • In che modo Gesù Cristo può cambiare la tua vita

In che modo Gesù Cristo può cambiare la tua vita


Dallin H. Oaks, “Egli guarisce gli oppressi”, Liahona, novembre 2006

Il potere di guarigione del Signore Gesù Cristo… è disponibile per ogni afflizione terrena.

“Il potere di cambiare”, Liahona, giugno 2010

Avevo partecipato a vari programmi di recupero e tentato di smettere per me stesso e per la mia famiglia. Tutte queste cose avevano funzionato per un breve periodo, ma poi ero sempre ricaduto nella dipendenza. Questo versetto in Alma mi dette speranza in Gesù Cristo, la speranza che anche se io non avevo il potere di cambiare me stesso (e sapevo che era così), Egli poteva cambiare me.

Jeffrey R. Holland, “L’espiazione di Gesù Cristo”, Liahona, marzo 2008

L’espiazione dell’Unigenito Figlio di Dio è davvero il fondamento cruciale su cui poggia tutta la dottrina cristiana e la massima espressione dell’amore divino che il mondo abbia mai ricevuto.

Richard G. Scott, “Liberarsi da pesanti fardelli”, Liahona, novembre 2002

Dovete avere fiducia che il Salvatore ha dato la propria vita perché voi possiate fare nella vostra vita i cambiamenti necessari. Cambiamenti che porteranno alla pace.

Yoshihiko Kikuchi, “L’arte del Guaritore”, Liahona, marzo 2011

Il Salvatore può guarire i cuori feriti, le incomprensioni e l’odio se ci si volge alla Sua parola e alla Sua Espiazione.

Joshua J. Perkey, “Navigare in fedeltà nelle Isole Marshall”, Liahona, aprile 2011

Mentre navighiamo tra i bassi fondali rocciosi della vita, tutti noi traiamo beneficio dalla guida di membri fedeli che ci aiutano a ritornare alla nostra casa celeste.

Neil L. Andersen, “Narrami le storie di Gesù”, Liahona, maggio 2010

Una fede personale in Gesù Cristo più forte preparerà [i vostri figli] alle difficoltà che di certo affronteranno.

Dieter F. Uchtdorf, “Aspettando sulla via di Damasco”, Liahona, maggio 2011

Chi arriverà a conoscere Cristo sono coloro che Lo cercano con diligenza.

Jane Bleak, “Egli portò le mie sofferenze”, Liahona, giugno 2011

“Certamente egli ha portato le nostre afflizioni e si è caricato i nostri dolori” (Mosia 14:4).

Jacob Frandsen, “Prendere su di me il Suo nome”, Liahona, agosto 2011

“Non è dato nessun altro nome per mezzo del quale venga la salvezza; dunque vorrei che prendeste su di voi il nome di Cristo” (Mosia 5:8).