L’obbedienza


Molte persone pensano che i comandamenti siano un peso e che limitino la libertà e la crescita personale; il Salvatore però insegnò che la vera libertà si ha solo seguendo Lui: “Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; e conoscerete la verità e la verità vi farà liberi” (Giovanni 8:31–32). Dio ci dà i comandamenti per il nostro beneficio, che sono affettuose istruzioni per la nostra felicità e il nostro benessere fisico e spirituale.

Ulteriori informazioni

Nell’esistenza preterrena il Padre Celeste presiedette a un grande Concilio nei cieli. Là apprendemmo il Suo piano per la nostra salvezza, che prevedeva un periodo di prova sulla terra: “Faremo una terra sulla quale costoro possano dimorare; E in questo modo li metteremo alla prova, per vedere se essi faranno tutte le cose che il Signore loro Dio comanderà loro” (Abrahamo 3:24-25). Uno dei motivi per cui siamo qui sulla terra è per mostrare la nostra volontà di obbedire ai comandamenti del Padre Celeste.

Il profeta Joseph Smith insegnò che l’osservanza dei comandamenti porta a ricevere le benedizioni di Dio. Egli ha detto: “Vi è una legge irrevocabilmente decretata nei cieli, prima della fondazione di questo mondo, sulla quale si basano tutte le benedizioni. E quando otteniamo una qualche benedizione da Dio, è mediante l’obbedienza a quella legge su cui essa è basata” (DeA 130:20-21). Anche re Beniamino insegnò questo principio. Egli raccomandò: “Desidererei che consideraste lo stato beato e felice di coloro che obbediscono ai comandamenti di Dio. Poiché ecco, essi sono benedetti in tutte le cose, sia temporali che spirituali; e se si mantengono fedeli fino alla fine sono accolti in cielo, affinché possano in tal modo dimorare con Dio in uno stato di felicità senza fine. Oh, ricordate, ricordate che queste cose sono vere; poiché il Signore Iddio l’ha detto” (Mosia 2:41).

La nostra osservanza dei comandamenti è un’espressione del nostro amore per il Padre Celeste e Gesù Cristo. Il Salvatore disse: “Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti” (Giovanni 14:15). In seguito dichiarò: “Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; com’io ho osservato i comandamenti del Padre mio, e dimoro nel suo amore” (Giovanni 15:10).

Vedere anche Libero arbitrio; Piano di Salvezza

Visualizza altro

Riferimenti scritturali

Giosuè 24:14-15
 
Ecclesiaste 12:13
 
Matteo 7:21
 
Giovanni 7:17
 
1 Nefi 3:7
 

Visualizza altro

Ulteriore materiale di studio