Giorno del Signore


La domenica è il giorno del Signore, riservata settimanalmente al riposo e all’adorazione. Ai tempi dell’Antico Testamento, il popolo dell’alleanza di Dio osservava il sabato come settimo giorno della settimana perché in quel giorno Dio si era riposato dopo aver creato la terra. Dopo la risurrezione di Gesù Cristo, che avvenne il primo giorno della settimana, i discepoli del Signore iniziarono a osservare la domenica quale giorno del Signore (vedere Atti 20:7).

Ulteriori informazioni

Il Signore sottolineò l’importanza dell’osservanza del sabato nei Dieci Comandamenti:

“Ricordati del giorno del riposo per santificarlo.

Lavora sei giorni e fa’ in essi ogni opera tua;

ma il settimo è giorno di riposo, sacro all’Eterno, che è l’Iddio tuo; non fare in esso lavoro alcuno, né tu, né il tuo figliuolo, né la tua figliuola, né il tuo servo, né la tua serva, né il tuo bestiame, né il forestiero ch’è dentro alle tue porte;

Visualizza altro

Riferimenti scritturali

Esodo 31:16-17
 
Mosia 18:23
 
Dottrina e Alleanze 59:11-14; 68:29
 

Ulteriore materiale di studio

  • “L’osservanza della domenica: che la tua gioia sia perfetta” Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Joseph F. Smith, capitolo 26

  • “Giorno del Signore” Guida alle Scritture

  • “Il rispetto della santità della domenica e il sacramento” Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Brigham Young, capitolo 21

  • “La domenica è un giorno santo” Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: John Taylor, capitolo 12

  • “Offri i tuoi sacramenti nel mio santo giorno” Dottrina e Alleanze e storia della Chiesa: dottrina evangelica, manuale dell’insegnante, lezione 16

Visualizza altro