Attrazione verso persone dello stesso sesso


L’attrazione verso persone dello stesso sesso è un’attrazione emotiva, fisica o sessuale nei confronti di una persona dello stesso genere sessuale. Questo tipo di attrazione non è uguale per tutti. Alcune persone potrebbero provare attrazione esclusivamente verso lo stesso sesso, mentre altre persone potrebbero sentirsi attratte allo stesso modo da entrambi i sessi.

La Chiesa fa una distinzione tra l’attrazione verso persone dello stesso sesso e il comportamento omosessuale. Una persona che prova attrazione verso lo stesso sesso o che identifica se stessa come gay, lesbica, o bisessuale può stringere e rispettare le alleanze con Dio e partecipare pienamente e degnamente alla vita della Chiesa. Identificarsi come gay, lesbica o bisessuale o provare attrazione verso persone dello stesso sesso non è un peccato e non proibisce a nessuno di partecipare alla vita della Chiesa, di detenere delle chiamate o di andare al tempio.

La purezza sessuale è una parte fondamentale del piano di Dio per la nostra felicità. Le relazioni sessuali sono riservate a un uomo e a una donna sposati tra loro che si sono promessi completa fedeltà reciproca. Le relazioni sessuali tra un uomo e una donna non sposati, o tra persone dello stesso sesso, violano una delle leggi più importanti del nostro Padre in cielo e sono un ostacolo al nostro progresso eterno. Qualunque sia il loro orientamento sessuale, le persone che violano la legge della castità possono riconciliarsi con Dio attraverso il pentimento. Come seguaci di Cristo, noi ci asteniamo dal comportamento immorale e ci sforziamo di diventare simili a Lui. Cerchiamo la guida dello Spirito Santo e l’aiuto del Salvatore, che sa come soccorrerci quando siamo tentati (vedere 1 Corinzi 10:13; DeA 62:1). Se cediamo alle tentazioni sessuali e violiamo la legge della castità possiamo pentirci, essere perdonati e partecipare in piena fratellanza alla vita della Chiesa.

Potremmo non conoscere la ragione precisa per cui alcune persone provano attrazione verso lo stesso sesso, ma per alcune di loro si tratta di una realtà complessa che fa parte dell’esperienza umana. Il Salvatore Gesù Cristo ha una comprensione perfetta di ogni sfida che affrontiamo qui sulla terra, e possiamo rivolgerci a Lui per ricevere conforto, gioia, speranza e direzione (vedere Alma 7:11–12). Non importa quali siano le sfide a cui dobbiamo far fronte: siamo tutti figli di Dio e meritiamo la gentilezza e la compassione gli uni degli altri (Romani 8:16–17). Quando creiamo un ambiente nel quale ci si sostiene a vicenda, sviluppiamo la carità e l’empatia reciproche e beneficiamo dell’unione delle nostre prospettive e della nostra fede.

Per aiutare i singoli individui e le famiglie a vivere la pienezza del Vangelo e a cercare lo Spirito mentre attraversano questa particolare prova della mortalità, la Chiesa fornisce come risorsa il sito mormonandgay.lds.org (disponibile solo in inglese) e le sezioni “Insegnamenti della Chiesa” e “Domande frequenti” al suo interno.