New Experience
    Menu Giovani

    Cinque benedizioni che scaturiscono dal ricordare il Salvatore

    Eric B. Murdock Riviste della Chiesa

    Ogni settimana prendiamo il sacramento e promettiamo di ricordarci del Salvatore non solo di domenica, ma sempre.

    1. Il Suo Spirito sarà con noi

    Quando prendiamo il sacramento la domenica, ci viene rammentata la promessa che, se ci ricordiamo di Cristo, obbediamo ai Suoi comandamenti e prendiamo su di noi il Suo nome, possiamo avere sempre con noi il Suo Spirito. È facile smarrirsi in un mondo pieno di prove, ma se abbiamo la compagnia dello Spirito Santo, “mediante il potere dello Spirito Santo [noi possiamo] conoscere la verità di ogni cosa” (Moroni 10:5). Lo Spirito del Signore può essere la nostra guida e benedirci dandoci una direzione, istruendoci e proteggendoci.

    2. Egli può darci la forza di resistere alle tentazioni

    La nostra fede in Gesù Cristo è la difesa migliore e più efficace che abbiamo contro le tentazioni (vedere Alma 37:33). Se ci concentriamo su Cristo, possiamo riconoscere le bugie di Satana e individuare i suoi tentativi di ingannarci. Poiché Gesù affrontò la tentazione ma non cedette mai, quando veniamo tentati possiamo fare affidamento su di Lui. Nefi insegnò che chiunque “si fosse attenuto saldamente [alla parola di Dio], non sarebbe mai perito; né le tentazioni, né i dardi feroci dell’avversario avrebbero potuto [sopraffarlo]” (1 Nefi 15:24). Se ci ricordiamo del Salvatore e dei Suoi insegnamenti, Egli può elevarci e rafforzarci contro le tentazioni.

    Per maggiori informazioni sul sacramento

    Per imparare di più sul Salvatore e sul sacramento potete leggere:

    3. Il Suo esempio ci guiderà

    Gesù non ci dice semplicemente dove andare per avere la vita eterna; Egli apre la via. Ha detto: “Io son la via, la verità e la vita” (Giovanni 14:6). Cristo è il nostro esempio perfetto. Durante il Suo ministero terreno, Gesù insegnò e incarnò l’amore, la mitezza, l’umiltà e la compassione. Trascorse il Suo tempo a insegnare, a servire e ad amare gli altri. In tutto ciò che fece, Egli obbediva al volere di Suo Padre (vedere Giovanni 5:30). In ogni cosa, il Salvatore è stato un modello di come dovremmo vivere e invita tutti noi a seguire il Suo esempio. Se mai scopriremo di non sapere dove andare o cosa fare, ricordiamoci del Salvatore. Egli disse: “Io son la luce del mondo; chi mi seguita non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita” (Giovanni 8:12).

    4. Egli può aiutarci a servire gli altri

    Gesù mise sempre i bisogni altrui al di sopra dei propri. Egli “è andato attorno facendo del bene” (Atti 10:38). Ha guarito gli ammalati e aiutato chi Lo circondava. Quando ci ricordiamo di Gesù, ricordiamo gli atti di servizio altruistico propri della Sua vita. Ricordiamo anche che Egli ci ha chiesto di servirLo servendo gli altri. “Quando siete al servizio dei vostri simili, voi non siete che al servizio del vostro Dio” (Mosia 2:17). Il Signore ci aprirà gli occhi per vedere chi intorno a noi ha bisogno del nostro aiuto. Inoltre, ci guiderà per servirli al meglio. La nostra vita sarà più felice e più appagante se svolgeremo piccoli e semplici atti di servizio. Servire gli altri porterà nella nostra vita un senso di pace e gioia.

    5. Possiamo pentirci

    Nessuno di noi è perfetto nell’obbedire ai comandamenti, anche quando proviamo sinceramente; tuttavia, grazie alla vita e alla missione di Gesù Cristo, c’è una via d’uscita. Ricordarci di Gesù Cristo ci rammenta il dono del pentimento che ci viene offerto grazie alla Sua Espiazione. Gesù invita tutti noi a pentirci e noi proviamo gioia quando ci allontaniamo dal peccato e ci volgiamo a Lui. Quando abbiamo un desiderio sincero di cambiare e di obbedire ai comandamenti, il Signore promette: “Ecco colui che si è pentito dei suoi peccati è perdonato, e io, il Signore, non li ricordo più” (DeA 58:42). Quando prendiamo il sacramento ci impegniamo a ricordarci sempre del Salvatore. Più Cristo occupa i nostri pensieri, più diventerà il centro della nostra vita e ci guiderà e ci dirigerà affinché raggiungiamo il nostro pieno potenziale. Ricordarci sempre del Salvatore benedirà sempre la nostra vita.

    Condividi la tua esperienza

    Quali benedizioni hai visto nella tua vita grazie al fatto di ricordare il Salvatore? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza