Skip main navigation
Menu Giovani

Rispettare le alleanze ogni giorno

Ryan Brown

La frase “rispetta le tue alleanze” può incutere timore, ma è più semplice di quanto tu possa pensare.

Ecco una domanda che potresti aver sentito in Primaria o quando ti sei unito alla Chiesa: che cosa accade quando veniamo battezzati? Una risposta: facciamo alleanza con Dio. Niente male, giusto? Che ne dici di questa: quali sono alcuni esempi delle alleanze che facciamo con Dio? Hmm, più difficile. Che ne dici di questa domanda: quali sono le cose quotidiane che aiutano a mantenere quelle alleanze? Questa è un’ottima domanda.

Quando veniamo battezzati, stringiamo alleanze con Dio. Una cosa che può aiutare è cercare le alleanze nelle Scritture e poi scoprire piccoli modi quotidiani per metterle in pratica nella nostra vita. Vediamo alcuni esempi.

“Prendere su di te il nome di Gesù Cristo”.

Prendere su di noi il nome di Cristo avviene in diversi modi. Uno dei più semplici è che diventiamo membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Un’altra è che siamo disposti a fare ciò che Cristo farebbe e a condividere la nostra conoscenza del Vangelo con gli altri. Ecco alcuni modi in cui puoi mostrare che hai preso su di te il nome di Cristo:

  • Trova opportunità di servire gli altri per Lui.
  • Adempi le tue chiamate e i tuoi incarichi nella Chiesa. Per i giovani uomini, l’insegnamento familiare è una responsabilità di rappresentare Cristo e di servire le persone alle quali sono stati incaricati di fare visita.
  • Medita su ciò che significa essere cristiani e su come meglio puoi essere un “pacifico seguace di Cristo” (vedi Moroni 7:3).
  • Fai conoscere la tua fede rendendo la tua testimonianza agli amici e ai familiari e pubblicando messaggi relativi al Vangelo sui social media.

««piangere con quelli che piangono…»

Se stai leggendo questo e pensi: “Questo significa che devo piangere tanto?”, Non ti preoccupare. Il profeta Alma utilizza anche l’espressione “confortare quelli che hanno bisogno di conforto” (vedi Mosia 18:9), che si riferisce al fulcro di questa promessa. Il tutto riguarda la compassione, non piangere (anche se a volte piangiamo con gli altri nei momenti difficili). Per mantenere la promessa di confortare e rafforzare gli altri, prova queste idee:

  • Ascolta qualcuno che ha perso una persona cara ed esprimi il tuo amore per lui o per lei.
  • Dici qualcosa di carino a chi è solo o depresso.
  • Scrivi un biglietto incoraggiante a un amico quando sai che ha avuto una giornata dura.
  • Aiuta gli altri a superare la delusione facendo loro sapere quanto sono speciali.

“Le persone che tengono fede alle alleanze sono persone che osservano i comandamenti!” Linda K. Burton

“Essere determinato a servirLo sino alla fine”.

Servire “fino alla fine” potrebbe sembrare un po’ triste. Ma quest’alleanza in realtà significa che prendiamo una ferma decisione di fare sempre del nostro meglio per osservare i comandamenti e servire Dio. Puoi ottenere questa determinazione facendo alcune delle seguenti cose:

  • Continua a lavorare sodo ai tuoi incarichi nella Chiesa, anche se non pensi che i tuoi sforzi stiano facendo la differenza.
  • Prendi decisioni ferme riguardo ai comandamenti. Elenca le cose che farai sempre e le cose che non farai mai, poi attieniti all’elenco. Ad esempio: pagherò sempre la decima. Non fumerò mai.
  • Trova modi per servire ogni giorno.
  • Prega per riconoscere le persone a cui puoi prestare servizio.

«Stare come testimoni»

Le Scritture dicono che dobbiamo stare come testimoni “in ogni momento e in ogni cosa e in ogni luogo” (vedere Mosia 18:9). Con il crescente divario tra le norme della Chiesa e gli standard del mondo, è più importante che mai seguire i comandamenti ed essere un testimone. Ad esempio:

  • Mettere in pratica i principi contemplati in Per la forza della gioventù
  • Invita gli amici a venire in Chiesa, alle attività dell’AMM, alla serata familiare e ad altre attività dove possono sentire lo Spirito.
  • Rendi testimonianza delle benedizioni del Vangelo quando gli amici ti fanno domande sulla Chiesa.
  • Non abbassare i tuoi standard o fare eccezioni ai comandamenti.

«(Ricordarmi sempre di Lui)»

Quando veniamo battezzati, promettiamo che ci “ricorderemo sempre” del Salvatore. Sentiamo questa promessa tutte le domeniche quando prendiamo il sacramento. Ecco alcuni modi per ricordarsi sempre di lui:

  • Prega regolarmente. Prega nel tuo cuore ma prenditi anche il tempo per pregare ad alta voce.
  • Prendi il sacramento ogni settimana.
  • Perdona gli altri quando ti senti ferito od offeso.
  • Nel prendere decisioni, pensa a ciò che Cristo farebbe.
  • Metti un promemoria visivo di Cristo dove puoi vederlo e ricordati di Lui.

Aiutare gli altri a tenere fede alle alleanze

“Pensate a un’altra figlia [o figlio] di Dio che ha bisogno di incoraggiamento per tornare sul sentiero delle alleanze o che ha bisogno di un piccolo aiuto per rimanervi. Chiedete di lei [o di lui] al Padre Celeste. […] Egli la [o lo] conosce personalmente […]. Siate pazienti e continuate a pregare per lei [o lui] e ad agire secondo i suggerimenti che ricevete”. — Carole M. Stephens, prima consigliera della presidenza generale della Società di Soccorso, “Abbiamo un grande motivo per gioire”, Liahona, novembre 2013, 117.

Questo articolo è apparso originariamente nel numero di febbraio 2014 della rivista New Era.

Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

 
1000 caratteri rimanenti

Condividi la tua esperienza