Salta navigazione principale
Menu Giovani

Cinque modi in cui possiamo seguire i consigli dei dirigenti del sacerdozio

Il Signore, ai Suoi tempi, parlava con i Suoi discepoli e insegnava alle persone. Oggi continua a farlo.

Nonostante non sia fisicamente tra noi, il Salvatore chiama membri della Sua Chiesa per guidarci e dirigerci, e chiede a noi di seguire i consigli che loro ricevono tramite lo Spirito Santo.

Chi può ricevere rivelazioni applicabili a me?

La rivelazione può giungerti in maniera personale tramite lo Spirito, inoltre può arrivarti tramite dirigenti del sacerdozio che hanno chiamate specifiche. Per ricevere guida nel prendersi cura di coloro che sono stati loro affidati, questi dirigenti vengono messi a parte.

Il profeta riceve rivelazioni pertinenti a tutta la Chiesa; la tua presidenza di area le riceve per la tua area; il tuo presidente di palo per il tuo palo; il vescovo per il tuo rione. Queste persone ricevono rivelazione nelle loro chiamate, ma tutti dalla stessa fonte: dal nostro Padre Celeste.

Che cosa significa sostenere i nostri dirigenti?

L’alzata della mano destra in sostegno alle persone è una dimostrazione fisica che promettiamo di onorarle, rispettarle e sostenerle nei loro sforzi di svolgere al meglio le proprie chiamate. Uno dei modi in cui sosteniamo i nostri dirigenti è il seguire i loro consigli. I dirigenti hanno prospettiva e saggezza, le loro indicazioni ci sono di aiuto nel vivere il Vangelo. Con l’obbedienza ai loro consigli, aumentiamo la nostra fede e rafforziamo la nostra testimonianza.

Ecco cinque modi in cui puoi seguire i consigli dei tuoi dirigenti del sacerdozio:

1. Frequenta le conferenze generali, di palo e di rione. Può essere utile portare carta e penna per prendere appunti. Mentre ascolti i tuoi dirigenti del sacerdozio, scrivi le tue impressioni, i tuoi sentimenti, le cose che dovresti fare o i cambiamenti da mettere in atto nella tua vita. Assicurati di prendere appunti anche quando ti parlano durante le altre riunioni della Chiesa, o nelle interviste che hai con loro.

2. Prega per ricevere testimonianza sui consigli che ti offrono. Lo Spirito Santo può testimoniarti che i consigli dati sono la volontà del Padre Celeste.

Puoi sostenere i tuoi dirigenti locali in questo modo:

Accettando chiamate a servire

Dando una mano quando ti viene chiesto

Leggendo le lezioni in tempo, così da essere preparato.

Pregando per i tuoi dirigenti.

Dando il tuo contributo durante le lezioni.

3. Pianifica come applicare questi consigli nella tua vita. Ad esempio, i profeti hanno consigliato ai membri della Chiesa di procurarsi una buona istruzione. Quali sono i tuoi piani in merito? Frequenterai una università o una scuola specifica? Cosa studierai? Dove andrai? Come ti stai preparando per ottenere l’istruzione desiderata?

4. Informati. Leggendo materiale della Chiesa puoi tenerti al corrente sui consigli dei dirigenti della Chiesa. Per la forza della gioventù è un’ottima risorsa. New Era, Ensign e LDS.org contengono le parole dei profeti e degli apostoli. Se nel tuo rione, o nel tuo ramo, avete un bollettino o una rivista, leggi tutti i messaggi scritti dai tuoi dirigenti del sacerdozio locali. Sopratutto, ripassa ciò che i dirigenti hanno detto alle ultime conferenze generali.

5. Comincia subito. Quando i dirigenti ci consigliano di fare qualcosa, a volte siamo tentati di rimandare. Dopo aver pianificato come seguirai quei consigli, agisci immediatamente.

Ho accettato la sfida del vescovato

Verso la fine della seconda media, cominciai a sentire che mi mancava qualcosa. Pregavo ogni sera ed ero coinvolto in chiesa, ma non mi bastava. Avevo pensato di leggere il Libro di Mormon per scoprire se la Chiesa fosse vera, ma avevo paura di rischiare.

Il vescovato sfidò il mio gruppo di giovani a studiare personalmente le Scritture tutti i giorni. Avrei voluto farlo, ma mi sembrava di non avere tempo.

Poi però ebbi la forte impressione di dover leggere il Libro di Mormon per sapere se era vero. Sentivo che non avrei avuto pace finché non l’avessi fatto.

Iniziai a leggere, e nemmeno a metà del primo capitolo, sentii un forte Spirito, più potente che mai. Era così rasserenante che avrei voluto durasse per sempre.

Sono grato che i miei dirigenti fossero così ispirati da sfidarci a leggere il Libro di Mormon. Essi sono sempre pronti ad aiutarmi quando ho dei problemi spirituali. So che il Vangelo è vero, perché mi ha benedetto enormemente.

Camryn G., Utah, USA

Unisciti alla conversazione

Per tutto il mese di giugno si studierà il sacerdozio alla Scuola Domenicale, nelle classi delle Giovani Donne e nei quorum del sacerdozio. Rifletti sulle domande che hai riguardo al sacerdozio, sul modo in cui influenza la tua vita e su quello che puoi fare per sostenere i dirigenti del sacerdozio. Condividi queste domande con i tuoi genitori o con i dirigenti dei giovani, così che possano aiutarti a comprendere meglio le dottrine del sacerdozio trattate nelle lezioni di questo mese.

Potresti anche riflettere sulle esperienze che hai avuto quando il sacerdozio è stato una benedizione nella tua vita. Metti i tuoi sentimenti per iscritto e magari condividili con gli altri a casa, in chiesa o tramite i social media. Puoi anche condividere i tuoi pensieri e le tue esperienze nel seguire i consigli dei dirigenti del sacerdozio cliccando Condividi la tua esperienza qui sotto.

Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

 
1000 caratteri rimanenti