I menu del sito LDS.org sono stati modificati. Scopri di più. chiudi
Salta navigazione principale
Menu Giovani

Concentrarsi su Cristo a Natale

Come puoi ricordare il vero significato del periodo di Natale?

Con tutta la carta da regalo, le scatole e i fiocchi che ci fanno avvicinare all’aspetto più materiale del Natale, mantenere le nostre celebrazioni incentrate su Cristo può richiedere impegno. Ricordarci di Lui, però, è ciò che ci aiuta a provare gioia durante il periodo natalizio e a concentrarci sul suo vero significato. Leggi in che modo i giovani di un rione in California, USA, mantengono Cristo come fulcro del Natale e parlano di ciò che puoi fare tu per fare lo stesso. Condividi le tue idee cliccando Condividi la tua esperienza sotto.

“Mantengo Cristo come fulcro del Natale pensando alla mia famiglia più di quanto pensi ai regali sotto l’albero” — Lauren G., 13 anni

“La mia famiglia ha raccolto libri di storie sul Natale. Alcune delle storie parlano dei profeti della nostra Chiesa. Proviamo a leggere insieme ogni sera di dicembre, e la vigilia di Natale leggiamo la storia della nascita di Gesù in Luca 2. Durante il periodo di Natale, invitiamo anche famiglie meno attive o persone di altre fedi ad andare alle attività della Chiesa, o a vedere le luminarie e le installazioni sul sito del tempio. Quando li vedo gioire dello spirito del Natale, mi sento più vicino a Gesù Cristo” — Quinlan W., 14 anni

“Mi sento più vicino a Cristo leggendo storie che Lo riguardano e meditando sul perché ho bisogno di Lui nella mia vita” — Jensen K., 13 anni

“La nostra famiglia al completo si riunisce in salotto e recita la scenetta della Natività la vigilia di Natale. Questo conferisce vero significato al periodo natalizio” — Jacob W., 18 anni

“Ogni mattina di dicembre, dico una preghiera e chiedo al Signore di aiutarmi a sentire lo spirito del Natale e a trovare un modo per servire qualcuno quel giorno. Alla fine della giornata, penso a un atto di servizio che qualcuno ha fatto nei miei confronti e ringrazio il Padre Celeste per quel servizio. Questo mi aiuta a mantenere Cristo come fulcro del Natale, perché mi sto comportando di più come Lui. Nel fare ciò, mi sento parte del vero spirito di Natale; la capacità di servire e di condividere l’amore e la luce di Cristo con coloro che mi circondano” — Haley M., 16 anni

“Io e la mia famiglia passiamo del tempo insieme e manteniamo vive le tradizioni incentrate su Cristo. Sforniamo dolcetti da portare agli amici e ai parenti e aiutiamo una famiglia disagiata della comunità. Inoltre, visitiamo il tempio per vedere i meravigliosi programmi e le luci di Natale. Trascorro più tempo a Natale leggendo storie che riguardano la vita e la nascita di Gesù nelle Scritture e pensando a ciò che Egli ha fatto durante il Suo ministero terreno” — Bridget W., 16 anni

La gioia del Natale

“La vera gioia del Natale non si trova nelle corse e nell’affannarsi per fare sempre di più, né nell’acquisto di regali. La vera gioia scaturisce dal mettere il Salvatore al centro delle celebrazioni. Possiamo tenerLo nei nostri pensieri e nella nostra vita, mentre continuiamo a fare ciò che Egli desidera che facciamo”.

Presidente Thomas S. Monson, “Il Natale è amore”, Devozionale di Natale della Prima Presidenza 2012.

Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

 
1000 caratteri rimanenti

Condividi la tua esperienza