New Experience
    Menu Giovani

    Come scoprire i tuoi doni

    Justina Lichner

    Otto idee che ti aiuteranno a scoprire alcuni dei tuoi doni meno evidenti.

    Sembra che tutti dicano sempre: “Se solo sapessi quanto sei in gamba”. Ebbene, la verità è che a volte non sappiamo quanto siamo in gamba. Quando non ci sentiamo la persona più intelligente, carina, attraente, divertente e talentuosa, la fiducia in noi stessi sembra scomparire.

    Pensiamo però a questo: siamo tutti figli e figlie del Padre Celeste. Come tali, Egli ci ha dato doni e talenti unici che ci aiutano a realizzare il nostro potenziale divino. Man mano che scopriamo questi doni, ci viene rammentato il nostro valore divino quali Suoi figli e siamo in grado di avvicinarci a Lui e di aiutare gli altri a fare lo stesso.

    “So che il Padre Celeste ha molti doni e talenti che desidera conferirvi, ma essi ‘sono subordinati al fatto che noi [Glieli] chiediamo. Le benedizioni richiedono un po’ di lavoro o impegno da parte nostra’” – Anziano Mervyn B. Arnold dei Settanta, “Where Am I? How to Discover and Develop Your Spiritual Gifts and Talents”, New Era, dicembre 2014, 37.

    Scopri i tuoi doni

    Ecco otto idee che ti aiuteranno a scoprire alcuni dei tuoi doni meno evidenti:

    1. Chiedi agli altri di farteli notare.

    A volte non vediamo in noi stessi ciò che gli altri riescono a vedere. Chiedi a un amico, a un parente o a un dirigente della Chiesa di mettere per iscritto un dono o un talento che vede in te.

    2. Cerca i doni nell’avversità.

    Durante i periodi difficili possiamo scegliere se far emergere le nostre qualità migliori o quelle peggiori. Quando affronti un momento difficile, concentrati sullo scoprire e sull’utilizzare le tue migliori qualità e i tuoi migliori doni.

    3. Prega per ricevere aiuto nel riconoscere i tuoi doni.

    Il Padre Celeste conosce il nostro potenziale divino. Se facciamo fatica a vederlo in noi stessi, Egli ci può aiutare. Prega per ricevere aiuto nel riconoscere i tuoi doni.

    4. Non avere paura di uscire dal guscio.

    Sviluppiamo soltanto i doni che sappiamo già di avere perché abbiamo troppa paura di fare qualcosa che non abbiamo mai fatto? Ora è il momento di provare qualcosa di nuovo e di scoprire dei doni sconosciuti.

    5. Scruta la parola di Dio.

    Il Padre Celeste ci aiuta a scoprire e a sviluppare i nostri doni tramite degli indizi che troviamo nelle Scritture — di solito grazie a degli inviti ad agire. Prendi a esempio questo versetto: “Cessate di contendere l’uno con l’altro; cessate di parlar male gli uni degli altri” (DeA 136:23). Quali doni potresti sviluppare seguendo questo invito? Il dono di dire parole gentili, il dono di calmare gli altri, il dono della riservatezza, e altro ancora. E tutto questo da un solo versetto!

    Aiuta gli altri a scoprire i loro doni

    Noi vediamo cose negli altri che essi potrebbero non vedere in loro stessi. Questa settimana condividi queste cose con un amico o un familiare. Ecco alcune domande che puoi porti e che possono aiutarti a scoprire i doni degli altri:

    1. Quali sono alcune cose che hanno fatto per aiutarti?

    2. Che cosa ti piace di loro?

    3. Che cosa sono bravi a fare?

    4. In che cosa stanno cercando di migliorare?

    6. Guarda al di là di te stesso.

    A volte le nostre migliori qualità escono quando non ci concentriamo su noi stessi ma ci concentriamo invece su come possiamo lavorare con gli altri e aiutarli. Quando lo facciamo, ci accorgiamo di avere molti doni cristiani.

    7. Pensa alle persone che ammiri.

    Quali sono alcuni modelli a cui ti ispiri? Puoi fare un elenco di tutti i doni che hanno le persone a cui ti ispiri e, invece di concentrarti sui doni che non avete in comune, gioisci pensando a quelli che condividete.

    8. Rifletti sulla tua famiglia.

    Quali doni hai che hanno anche i tuoi fratelli, i tuoi genitori o i tuoi nonni? Vai oltre! Traccia la storia familiare, scopri delle storie e identifica altri doni che condividi con i tuoi familiari.

    Sii perfetto in Lui

    Non dobbiamo essere i migliori in tutto per sapere di essere degni figli di Dio. Abbiamo solo bisogno di dedicarci alla scoperta e allo sviluppo dei nostri doni e dei nostri talenti — allora, tramite l’Espiazione di Gesù Cristo, possiamo essere resi perfetti in Lui (vedere Moroni 10:32).

    Condividi la tua esperienza

    Quali doni meno evidenti hai scoperto di avere? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza