New Experience
    Menu Giovani

    Come condividere il Vangelo

    Anziano M. Russell Ballard Membro del Quorum dei Dodici Apostoli

    Fratelli e sorelle, siamo pronti a fare qualcosa? 

    Non dobbiamo chiedere scusa per le nostre credenze né rinunciare a ciò che sappiamo essere giusto, ma possiamo parlarne con atteggiamento di affettuosa comprensione, con coraggio e fiducia, con occhio rivolto unicamente alla gloria di Dio, senza esercitare pressioni sui nostri ascoltatori o senza provare la sensazione di aver fallito se essi non accettano immediatamente le cose in cui crediamo.

    In che modo lo avete messo in pratica?

    Sono grata di essere cresciuta nella Chiesa. Mi piace parlare del Vangelo e cerco di essere un buon esempio, perché so che i miei amici e gli altri mi guardano, soprattutto il mio Padre Celeste. Nulla di ciò che facciamo sfugge al nostro Padre in cielo o viene da Lui ignorato. Dobbiamo cercare di fare ciò che è giusto e di diffondere il Vangelo fra i Suoi figli, perché abbiamo innumerevoli occasioni per farlo; dobbiamo solo pregare per trovarle e sfruttarle. — Chari G., Arkansas, USA

    Quando abbiamo la compagnia dello Spirito Santo, siamo in grado di fare delle cose semplici che aiutano a portare una maggiore comprensione del Vangelo sia nella vita dei membri della Chiesa meno attivi che in quella di coloro che non sono della nostra fede. Non c’è bisogno di fare dei programmi per questo. Non abbiamo bisogno di un manuale, di una chiamata o di una riunione di addestramento. C’è solo bisogno che i bravi membri della Chiesa imparino a fare affidamento sul potere dello Spirito Santo e che, tramite questo potere, influiscano sulla vita dei figli del nostro Padre. Non c’è servizio più grande che possiamo rendere del condividere la nostra testimonianza personale con coloro che non comprendono il vangelo restaurato di Gesù Cristo.

    Perciò, fratelli e sorelle, siamo pronti a fare qualcosa? Possiamo decidere oggi di accrescere la nostra preparazione spirituale tramite la guida dello Spirito Santo e poi, avendo il Suo potere come compagno, aiutare un maggior numero di figli del nostro Padre donando loro la comprensione e la conoscenza che la Chiesa è vera?

    Vi porto testimonianza che il Salvatore vive e che benedirà ognuno di noi, se faremo tutto ciò che possiamo per portare avanti la grande opera della Sua Chiesa. Prego umilmente affinché possiamo impegnarci a fare qualcosa di più.

    Condividi la tua esperienza

    In che modo hai condiviso il Vangelo? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza