New Experience
    Menu Giovani

    La mia esperienza con la Conferenza – Ispirato a cambiare

    Jess Verzello Church Magazines

    Giovani da tutto il mondo raccontano ciò che hanno imparato durante la Conferenza generale di aprile 2018.

    Una cosa è ascoltare o leggere i discorsi della Conferenza generale, una cosa completamente diversa è sentirsi ispirati a migliorare qualcosa nella propria vita. Potreste sentirvi spinti a provare a fare qualcosa di nuovo (come leggere il Libro di Mormon alla stessa ora ogni giorno) o a impegnarvi un po’ di più in qualcosa che fate già (come concentrarvi un po’ di più sugli altri invece che su voi stessi). Molti di voi hanno parlato degli obiettivi che hanno fissato in base a quello che hanno imparato durante la conferenza generale di aprile 2018. È un ottimo modo di progredire!

    Il mese scorso abbiamo raccontato le esperienze di coloro tra voi che si sono avvicinati al Salvatore e questo mese potrete leggere le storie di ragazzi che hanno sentito di avere il potere di migliorare qualcosa della propria vita.

    Posso leggere il Libro di Mormon

    Questa conferenza generale è stata la conferenza più bella di sempre! Ho imparato talmente tanto e mi sono sentita talmente ispirata. So che il Libro di Mormon è assolutamente vero e ho stabilito l’obiettivo di leggerlo ogni giorno. Mi sono sentita più vicina al mio Padre Celeste e spero di continuare ad avvicinarmi a Lui ogni giorno mentre medito sul Libro di Mormon. Sono talmente orgogliosa e felice di appartenere alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.
    — Katie P., 13 anni, Arkansas (USA)

    Posso seguire i comandamenti

    Questa conferenza mi ha portato la pace nel cuore e nella mente. Russell M. Nelson è il profeta scelto da Dio. Voglio bene a lui e agli apostoli e non so dove sarei senza di loro e senza il mio Salvatore. So di far parte della vera Chiesa — la Chiesa del Signore — la stessa che Gesù Cristo ha stabilito. So che c’è gioia nel seguire i comandamenti quando lo si fa spinti dall’amore. E che c’è sempre speranza in Gesù Cristo grazie alla Sua Espiazione infinita.
    — Federico L., 24 anni, Uruguay

    Posso essere paziente

    Mi è piaciuto molto quando l’anziano Quentin L. Cook ci ha ricordato che la guida ci viene data con i tempi del Signore. Molte volte, possiamo avere la sensazione di pregare per ricevere aiuto e guida e che la risposta non arriva quando la vogliamo. Ma il nostro Padre Celeste conosce ogni cosa e ci darà la guida quando sa che ci serve di più. So che il Padre Celeste ascolta ed esaudisce le nostre preghiere con le Sue tempistiche. Egli ama ciascuno di noi ed è sempre conscio di noi e delle nostre necessità.
    — Millicent B., 14 anni, Utah (USA)

    Posso fare le “cose piccole e semplici”

    Mentre ascoltavo la Conferenza, mi sono resa conto che non devo fare grandi cose per essere una brava persona. Posso fare le “cose piccole e semplici” (Alma 37:6) come lavare i piatti senza che mi venga chiesto, mandare un messaggio a un’amica o semplicemente fare un complimento a qualcuno. Ho sentito lo Spirito confermarmi che il presidente Nelson è un profeta e che riceve rivelazione da Dio. So che Gesù Cristo è il nostro Salvatore e che ci ama tutti.
    — McKenna L., 13 anni, California (USA)

    Posso perseverare con il Salvatore al mio fianco

    “Perseverare” è stato fondamentale negli ultimi due mesi, mentre cercavo di andare bene a scuola, di svolgere bene le chiamate della Chiesa, di studiare bene il Vangelo, di lavorare bene e di suonare bene il pianoforte. Volevo prosperare nelle situazioni di stress in cui mi trovavo. Il discorso dell’anziano Claudio D. Zivic mi ha veramente motivata a fare le piccole cose quotidiane e a obbedire ai comandamenti. Allora il Salvatore potrà stare al mio fianco lungo il cammino per incoraggiarmi. So che quando confidiamo nel Salvatore e ricorriamo alla Sua Espiazione, possiamo provare pace a prescindere da quelle che possano essere le circostanze.
    — Tenea H., 18 anni, Canada

    Posso concentrarmi sugli altri

    La Conferenza generale è stata stupenda! Ho adorato poter sostenere il nostro profeta e la nuova Prima Presidenza. Ho imparato a conoscere meglio il mio Salvatore e me stessa! Ho pregato di ricevere risposta alle mie preghiere, e le ho ricevute tutte, ciascuna in un modo unico. Ho adorato il discorso della sorella Bonnie L. Oscarson sul servizio e sul concentrarsi sugli altri invece che sui noi stessi.
    — Ellie H., 15 anni, Arizona (USA)

    Posso leggere con intento reale

    La Conferenza generale ha risposto alle mie domande a ha rafforzato la mia fede nel Salvatore e nel Padre Celeste. So che le Scritture sono vere e so che, se le leggiamo con intento reale e un cuore sincero, la nostra fede nel Salvatore crescerà. Quando rafforziamo la nostra fede in Gesù Cristo, possiamo evitare le tentazioni e i problemi della vita e possiamo persino provare pace mentre li affrontiamo. So che la Chiesa è vera e che è la Chiesa di Gesù Cristo!
    — Haley P., 13 anni, California (USA)

    Condividi la tua esperienza

    Che cosa sei stato ispirato a cambiare? Quali differenze hai notato grazie a questi cambiamenti?

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza