New Experience
    Menu Giovani

    Per sfida

    Shelby Rampton

    La sfida poteva essere nata per scherzo, ma io l’accettai.

    Ero un po’ stressato. Ero candidato al concorso di re e reginetta del ballo, così dovevo scrivere una biografia che sarebbe stata letta davanti all’intera scuola. Che cosa volevano veramente sapere le persone su di me? Non ero popolare come tutti gli altri candidati scelti per il concorso. Sarebbe davvero importato a qualcuno?

    “Shelby, tu sei un ragazzo simpatico! Sii solo te stesso”, disse il mio amico Sammy.

    Poi Derek aggiunse, “Tu parli sempre della tua chiesa. Perché non dici qualcosa su quello?”.

    Shelby Rampton

    “Magari potrei offrire a tutti una copia gratuita del Libro di Mormon!”, dissi scherzando. “Sarebbe sicuramente una cosa diversa dal solito”.

    Tutti si misero a ridere e mi sfidarono a farlo davvero.

    Scrissi qualche riga e la consegnai per poi farla leggere al concorso.

    Il giorno del concorso arrivò e io ero ancora nervoso. Durante i fine settimana non uscivo esattamente con il “gruppo di quelli popolari”. Molti dei ragazzi sul palco erano stati re e reginette in diverse altre occasioni, quindi per loro era normale.

    In poco tempo, i ragazzi iniziarono a riempire la sala. Il concorso ebbe inizio e il rappresentante di classe cominciò a presentare i candidati. Uno ad uno, i candidati si alzarono e percorsero la navata della sala mentre venivano lette le loro biografie.

    Poi arrivò il mio turno. Con ansia mi alzai e percorsi la navata con la mia accompagnatrice. Avevo il cuore in gola mentre aspettavo che venisse letta la parte sul Libro di Mormon. Come avrebbero reagito tutti? Che cosa avrebbero detto le persone su di me?

    Alla fine sentii il presentatore leggere, “Una delle cose più importanti per Shelby è la sua chiesa. Se qualcuno desidera una copia gratuita del Libro di Mormon, non esitate a chiedergliela, lui ve ne procurerà una”.

    Alcuni ridacchiarono. Immaginavo i ragazzi che pensavano, “Eccolo che ricomincia, parla sempre della sua chiesa”.

    Invece, con mia sorpresa, tre studenti accolsero la mia offerta! Quella settimana, tre amici vennero da me e chiesero di poter avere una copia del Libro di Mormon.

    Mi assicurai che ognuno di loro ne ricevesse una e poi chiesi loro se avrebbero gradito incontrare i missionari. Solo il mio amico Joel disse di sì.

    Joel iniziò a venire a casa mia un paio di volte a settimana per incontrare i missionari. Era molto divertente. I missionari erano degli insegnanti eccezionali. Le cose che insegnavano — l’Apostasia, la Restaurazione e il Libro di Mormon — erano così chiare. Joel sembrava essere d’accordo.

    Un giorno la conversazione ci portò a parlare del battesimo. I missionari guardarono Joel e dissero, “Joel, seguirai l’esempio del nostro Salvatore, Gesù Cristo, facendoti battezzare da qualcuno che detiene l’autorità del sacerdozio di Dio?”.

    Oh no. La mia mente iniziò ad accelerare. Che cosa avevo combinato? I missionari avevano appena chiesto a Joel di farsi battezzare! Cosa avrebbe potuto dire o pensare? Questo avrebbe forse rovinato la nostra amicizia?

    Ma poi Joel disse: “È qualcosa su cui ho riflettuto molto. Sì. Penso sia qualcosa che voglio fare”.

    Mi piacque molto quello che avevo sentivo. Joel continuò a fare le lezioni a casa mia e alla fine fu battezzato.

    Ripensandoci, avrei voluto essere un missionario migliore quando ero al liceo. È così semplice. Tutto ciò che avevo fatto era chiedere a caso se qualcuno voleva un Libro di Mormon. Tre ragazzi accolsero la mia offerta e uno si battezzò.

    Condividere il Vangelo può essere facile, ma è anche un’abilità che si sviluppa tramite la preghiera, lo studio delle Scritture, parlando con i membri più esperti e, inutile dirlo, allenandola.

    Dobbiamo pregare per ricevere queste esperienze e poi seguire lo Spirito e aprire la bocca quando arrivano le opportunità.

    Dopo aver provato l’entusiasmo che l’opera missionaria può portare, voglio condividere il Vangelo con le persone per il resto della mia vita.

    Condividi la tua esperienza

    Hai mai dato il Libro di Mormon a qualcuno? Condividi la tua esperienza qui sotto.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza