Salta navigazione principale
Menu Giovani

Il potere delle alleanze

Un’alleanza è una promessa, ma è anche molto di più.

Quando sentite la parola alleanza, cosa vi viene in mente? Se rispondete: “Una promessa reciproca con Dio”, avreste ragione.

Ma un’alleanza con il nostro Padre Celeste è anche molto di più. In quella sacra promessa c’è potere, forza, sicurezza e pace. Quando prendete il tempo per pensare alle alleanze fatte e che farete nella vostra vita e quando tenete fede alle vostre promesse, cominciate a provare sentimenti e a vivere in modo diverso. Le alleanze influenzano il modo in cui agite e vi ispirano nelle vostre scelte.

Di seguito riportiamo degli esempi dell’importanza che le alleanze hanno avuto nella vita di alcuni giovani.

Marcus A., 17 anni, Utah, USA: “Un’alleanza aiuta a rimanere sul sentiero stretto e angusto, aiuta a vivere meglio e offre una migliore comprensione”.

Efraín V., 14 anni, Nuova Zelanda: “Aver fatto delle alleanze con il Padre Celeste mi ha dato la possibilità di crescere spiritualmente e di essere un membro più fedele. Ogni volta che faccio qualcosa, penso alle alleanze fatte con il Padre Celeste e mi chiedo se sto mantenendo le promesse fatte quando sono stato battezzato e ho ricevuto il sacerdozio. Le alleanze fatte con il Padre Celeste mi aiutano ad essere forte nel Vangelo e, un giorno, a ritornare a Lui”.

Bradford A., 16 anni, Arizona, USA: “Ricordo quando sono stato battezzato — non mi sono mai sentito così felice perchè quella era la mia prima alleanza. Poi ho ricevuto il sacerdozio. Provavo la stessa felicità. Quando mi resi conto che avevo fatto un’alleanza con Dio, avevo un grande sorriso. Quando sento gli altri ragazzi che prendono in giro la Chiesa, ricordo la felicità e che quella è un’alleanza con Dio e non con le persone”.

Naomi A., 15 anni, Guadalajara, Messico: “Fare delle alleanze porta a noi e alle nostre famiglie tante benedizioni. Per esempio, il battesimo ci dà la capacità di cambiare, di essere migliori. Le alleanze che facciamo con il nostro Padre Celeste ci danno la fede di cui abbiamo bisogno per rimanere fedeli al Vangelo”.

“Vi invito a qualificarvi e a ricevere tutte le ordinanze del sacerdozio che potete e poi a mantenere fedelmente le promesse che avete fatto per alleanza. Nei momenti di angoscia, lasciate che le vostre alleanze siano la cosa più importante e che la vostra obbedienza sia rigorosa. Allora potrete chiedere in fede, senza dubitare, secondo i vostri bisogni, e Dio risponderà. Egli vi sosterrà” (Anziano D. Todd Christofferson del Quorum dei Dodici Apostoli, “Il potere delle alleanze”, Liahona, maggio 2009, 22).

McKenna M., 18 anni, California, USA: “L’estate scorsa sono andata al tempio spesso per i battesimi per i morti. Mantenendo le mie promesse andando al tempio e facendo ciò che è giusto, sono stata benedetta. Avevo paura per gli esami. Sono andata al tempio e mi sono sentita meglio. Mantenere le alleanze rende la vita molto più facile e più felice”.

Seth A., 12 anni, Città del Messico: “Il primo giorno che ho distribuito il sacramento come diacono, ero molto nervoso. Poi ho ricordato il giorno in cui fui battezzato e ho sentito lo Spirito Santo. Automaticamente mi sono sentito più calmo e in grado di farlo bene”.

Erik N., 15 anni, Alberta, Canada: “Ho ricevuto molte benedizioni mantenendo le mie alleanze. Grazie all’alleanza battesimale, lo Spirito Santo mi ha aiutato a prendere le decisioni. L’alleanza fatta quando si riceve il sacerdozio è un impegno a usarlo per aiutare gli altri e rendere servizio. Rendere servizio aiuta la testimonianza a crescere”.

Jolee H., 15 anni, Colorado, USA: “Non puoi fare tutto quello che vuoi e poi pretendere che Dio mantenga la Sua parte della promessa. Egli richiede molto da voi perché conosce il vostro potenziale. Questo mi mette veramente a un livello superiore”.

Unitevi alla conversazione

Per tutto il mese di luglio nei quorum del sacerdozio e nelle classi delle Giovani Donne e della Scuola Domenicale studierete le ordinanze e le alleanze. Fate un elenco delle alleanze fatte e che sperate di fare. Che cosa vi fa capire questo elenco riguardo a come volete vivere? Pensate di esporre i vostri pensieri agli altri testimoniando a casa, in chiesa, o attraverso i social media. È anche possibile condividere i vostri pensieri con altri giovani cliccando qui sotto su Condividi la tua esperienza.

Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

 
1000 caratteri rimanenti