New Experience
    Menu Giovani

    La decima dà forza interiore

    Anthony D. Perkins Of the Seventy

    Decidete ora di pagare una decima onesta. Farlo vi aiuterà a imparare che il Signore mantiene le Sue promesse.

    Il presidente Thomas S. Monson insegna che “il pagamento di una decima onesta dà a colui che la paga la forza interiore e l’impegno necessari a osservare gli altri comandamenti” [Thomas S. Monson, “Sii d’esempio”, Liahona, gennaio 1997, 49]. Sono stato fortunato a ottenere una testimonianza di questo principio quando ero ancora ragazzo.

    Quando avevo quattordici anni ottenni il mio primo lavoro, guadagnavo due dollari americani all’ora come operaio edile. La paga per la prima settimana ammontava a ottanta dollari. Volevo acquistare un lettore Stereo8, che all’epoca era l’ultimo ritrovato tecnologico in campo musicale. Il modello super accessoriato che desideravo costava trecentoventi dollari. Parlai con entusiasmo a mamma e papà della mia intenzione di acquistare lo stereo dopo la quarta settimana di lavoro.

    Più di quattro settimane

    Il saggio insegnamento dei miei genitori fu: “Ci vorranno più di quattro settimane per guadagnare abbastanza denaro per acquistare quel lettore. Dovresti esprimere gratitudine a Dio per le Sue molte benedizioni pagando il dieci percento delle tue entrate come decima. Dovrai pagare le tasse al governo per circa il dieci percento. E dovresti imparare mentre sei giovane a obbedire al consiglio dei profeti sul prepararti finanziariamente per il futuro, compresa la missione; ti suggeriamo di mettere da parte il trenta percento di ciò che guadagni su un conto di risparmio”.

    La mia priorità sarebbe stata il possesso di cose materiali oppure avrei fatto il sacrificio di pagare la decima e di mettere da parte i risparmi?

    La mia mente di adolescente calcolò velocemente che, se avessi fatto quanto insegnato dai miei genitori, avrei avuto solo quaranta dollari da spendere ogni settimana, il che significava che avrei dovuto lavorare almeno due mesi per acquistare il mio tanto desiderato stereo. Mi ritrovai a un punto critico: la mia priorità sarebbe stata il possesso di cose materiali oppure avrei fatto il sacrificio di pagare la decima e di mettere da parte i risparmi?

    Pagate la decima come prima cosa

    Per la forza della gioventù consiglia: “Paga [la decima] come prima cosa, anche quando pensi di non avere abbastanza denaro per soddisfare le altre necessità. Nel fare questo svilupperai una fede più grande, vincerai l’egoismo e sarai più ricettivo verso lo Spirito” [Per la forza della gioventù (2011), 38].

    Io decisi all’età di quattordici anni di pagare una decima onesta per il resto della mia vita. Decisi di seguire i consigli del profeta sul risparmiare per la missione e per la mia istruzione futura. Questa esperienza mi ha insegnato anche a distinguere tra desideri e necessità. Volevo l’ultimo ritrovato della tecnologia, ma non mi serviva. Quindi decisi di comprare un modello meno costoso e con meno funzioni, e funzionava ancora benissimo quando andai in missione.

    Promesse mantenute

    Quando, pagando la decima, ho imparato che il Signore mantiene le Sue promesse, la mia fede si è rafforzata e lo stesso è accaduto al mio desiderio di obbedire ai Suoi altri comandamenti. Ho imparato che se avessi fatto un’offerta di digiuno generosa, Egli avrebbe ascoltato le mie preghiere e mi avrebbe guidato continuamente (vedere Isaia 58:6–11). Ho imparato che se avessi letto il Libro di Mormon, Egli me ne avrebbe manifestato la veridicità mediante il potere dello Spirito Santo (vedere Moroni 10:4–5). Ho imparato che se avessi obbedito alla Parola di Saggezza, Egli mi avrebbe dato salute, saggezza e conoscenza e che avrei potuto correre senza stancarmi (vedere DeA 89:18–21). E ho imparato che se avessi obbedito alla legge di castità, lo Spirito Santo sarebbe stato il mio compagno costante e il Salvatore mi avrebbe dato la sicurezza di stare senza vergogna alla Sua presenza un giorno (vedere DeA 121:45–46).

    Un altro modo in cui il fatto di pagare la decima e le offerte ha accresciuto la mia forza interiore è mediante le alleanze del tempio. Per la forza della gioventù insegna: “Per poter andare al tempio, devi pagare la decima per intero” [Per la forza della gioventù, 38]. Quando entro nel sacro tempio sento la presenza di Dio e sento il Suo amore. Attesto che tramite le ordinanze del tempio noi riceviamo “potere dall’alto” (DeA 95:8) per affrontare di buon grado e superare le difficoltà della vita terrena.

    Una benedizione in serbo

    Pagare la decima e le offerte ha accresciuto la mia fede nel fatto che il Signore mantiene le Sue promesse. Per bocca del profeta Malachia, Egli dichiarò: “Portate tutte le decime […], e mettetemi alla prova in questo, […] s’io non v’apro le cateratte del cielo e non riverso su voi tanta benedizione, che non vi sia più dove riporla” (Malachia 3:10).

    Per tutta la vita, anche durante le prove di carattere finanziario dei primi anni di matrimonio, Dio ha sempre aperto le cateratte del cielo affinché la nostra famiglia ricevesse le necessità materiali della vita. Rendo testimonianza del fatto che mediante l’obbedienza alla legge della decima, la vostra fede crescerà fino a diventare una grande fonte di forza nella vostra vita.

    Invito ogni giovane — e ogni membro — a dare ascolto a Gesù Cristo e ai Suoi profeti pagando una decima intera e versando una generosa offerta di digiuno per tutta la vita. Vi prometto che il Signore vi rafforzerà e vi farà prosperare nel realizzare i vostri desideri giusti secondo i Suoi santi propositi.

    Egli aprirà la via

    “Tutti noi possiamo permetterci di pagare la decima. In realtà nessuno di noi può permettersi di non pagare la decima. Il Signore fortificherà la nostra determinazione. Egli ci aprirà la via perché possiamo farlo”.

    Thomas S. Monson, “Sii d’esempio”, La Stella, gennaio 1997, 49.

    Questo articolo è apparso originariamente nel numero di giugno 2014 della rivista Liahona.

    Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

     
    1000 caratteri rimanenti

    Condividi la tua esperienza