Skip main navigation
Menu Giovani

Vero o falso?

David A. Edwards Church Magazines

A volte, discernere la verità dall’errore è difficile, ma il nostro Padre Celeste ci ha dato dei doni possenti per aiutarci a distinguere tra la verità di Dio e le menzogne di Satana.

Se vi è mai capitato di svolgere un compito in classe con domande a cui bisognava rispondere vero o falso, sapete che a volte è difficile individuare una menzogna. Allo stesso modo, nelle grandi domande relative alla fede, a ciò in cui crediamo e alla vita quotidiana, pur essendo estremamente importante riuscire a capire la differenza tra ciò che è vero e ciò che non lo è, non è sempre facile.

Tuttavia, non dobbiamo temere come degli studenti impreparati a un esame. Il nostro Padre Celeste ci ha benedetto con molti doni per aiutarci a riconoscere le Sue verità e le menzogne del nemico.

Diversi tipi di falsità

Primo, per chiarire un punto, ecco un piccolo quiz vero-falso per voi:

  1. La luna è verde. Vero o falso
  2. Neil Armstrong, astronauta dell’Apollo 12 e prima persona a camminare sulla luna, disse che l’evento fu un “passo da gigante per l’umanità”. Vero o falso
  3. La National Aeronautics and Space Administration (NASA) non poteva andare su Marte nel 1969, quindi dovette ripiegare sulla luna. Vero o falso
  4. I venti solari, le radiazioni, i raggi cosmici e altri ostacoli avrebbero reso gli allunaggi umani impossibili, inoltre le fotografie sembrano alterate e i resoconti dei testimoni oculari sono in disaccordo su alcuni punti, quindi il governo statunitense deve aver inscenato il tutto. Vero o falso

La risposta a ciascuna domanda è falso, e queste domande rappresentano alcuni tipi fondamentali di falsità che probabilmente incontrerete.

La domanda 1 è una semplice bugia, un errore palese. La domanda 2 è una verità parziale, quindi difficile, dato che unisce una o più verità con una menzogna (era l’Apollo 11, non l’Apollo 12 — beccati!). La domanda 3 contiene una falsa dicotomia, ovvero una situazione in cui vengono presentate soltanto due opzioni che, in realtà, non sono le uniche possibili (la NASA, ad esempio, avrebbe potuto decidere di non andare da nessuna parte). La domanda 4 è un’argomentazione “logica” che accumula prove all’apparenza ragionevoli ma spesso fasulle per condurre verso una specifica conclusione errata.

Menzogne moderne

Quando si tratta delle cose che influenzano i vostri pensieri, le vostre convinzioni, le vostre scelte e i vostri comportamenti — le cose che hanno conseguenze potenzialmente eterne — è utile fare attenzione ai diversi tipi di falsità, poiché Satana, “il padre delle menzogne” (2 Nefi 9:9), userà qualsiasi metodo possibile per ingannarci. Seguono alcuni esempi di come egli lo sta facendo oggi, nonché esempi di come possiamo rispondere con la verità.

Semplice falsità

Falsa idea: La pornografia è normale e non fa male a nessuno.

Dove porta (grande menzogna): Fate pure, guardate materiale pornografico.

La verità: La pornografia distorce la nostra visione della sessualità, può causare dipendenza, ci danneggia profondamente spiritualmente e può distruggere le relazioni interpersonali.

Verità parziale

Falsa idea: Ogni persona è unica e può vivere come meglio crede; pertanto, come vi sentite riguardo a voi stessi e come vi esprimete sono le cose più importanti della vostra vita.

Dove porta (grande menzogna): Non dovreste lasciare che Dio o la Chiesa vi dicano come vivere, quindi andate pure e fate ciò che volete, se vi fa sentire bene.

La verità: Ognuno di noi è un figlio speciale del Padre Celeste, il quale vuole che diventiamo il meglio di noi stessi e simili a Lui. L’obbedienza ai Suoi comandamenti ci aiuta a ottenere la gioia suprema.

Falsa dicotomia (due opzioni soltanto)

Falsa idea: La Chiesa predica contro alcuni stili di vita, quindi è intollerante e odia le persone; non è accogliente e amorevole.

Dove porta (grande menzogna): Poiché la Chiesa è intollerante e piena d’odio, merita di essere criticata, derisa e condannata, quindi si dovrebbe smettere di frequentarla.

La verità: Non accettare lo stile di vita di qualcun altro non equivale all’odio e all’intolleranza. Possiamo mostrare compassione, rispetto e gentilezza verso tutti — comprese le persone il cui stile di vita è contrario alle leggi di Dio — restando comunque fedeli a Dio e ai Suoi comandamenti.

Argomentazione “Logica”

Falsa idea: Alcune delle informazioni contenute nel Libro di Mormon sono smentite dalle attuali prove scientifiche e i resoconti relativi a come fu tradotto sono incoerenti, pertanto Joseph Smith deve averlo completamente inventato oppure copiato da qualche parte.

Dove porta (grande menzogna): Il Libro di Mormon non è vero e Joseph Smith non era un profeta, quindi smettetela di frequentare la Chiesa.

La verità: La scienza afferma molte cose contenute nel libro di Mormon, e le “prove” contro di esso sono viziate. Tuttavia, la prova più importante a suo favore è la testimonianza dello Spirito che ne attesta la veridicità e vi dice che Joseph Smith era un vero profeta.

Come conoscere la verità

Dunque, da dove proviene una visione più completa della verità? In che modo riusciamo a non farci ingannare dalle falsità? Questi sono alcuni dei doni possenti che il Padre Celeste ci ha donato per distinguere la verità dall’errore.

  • La luce di Cristo “La Luce di Cristo […] incita tutti gli esseri razionali della terra a distinguere la verità dall’errore, il bene dal male. Attiva la vostra coscienza”.1
  • Lo Spirito Santo. “Lo Spirito della verità […] vi guiderà in tutta la verità” Giovanni 16:13.
  • Scritture. “Dio utilizza le Scritture per smascherare modi di pensare errati, false tradizioni e il peccato, con il suo effetto devastante”.2 Il Libro di Mormon è particolarmente importante a questo riguardo, poiché esso “denuncia i nemici di Cristo. Confuta le false dottrine ed elimina ogni controversia (vedi 2 Nefi 3:12)”.3
  • Profeti moderni. “Il […] compito [di un profeta] è quello di far conoscere la volontà e la vera natura di Dio agli uomini. […] Il profeta denuncia il peccato e predice le sue conseguenze”.4
  • Istruzione. “Un santo […] cerca l’istruzione mediante lo studio e anche mediante la fede. L’istruzione […] permette di discernere la verità dall’errore, in particolare attraverso lo studio delle Scritture (vedi DeA 88:118)”.5

Sebbene non sia sempre facile rispondere vero o falso quando ci si trova davanti a tutte le diverse idee esistenti al mondo, i doni che il Padre Celeste vi ha dato possono aiutarvi a superare la prova.

Unitevi alla conversazione

Cose da meditare per la domenica

  • In che modo il Padre Celeste vi ha aiutati a riconoscere la verità?
  • Come potete combattere l’errore?
  • In che modo potete incoraggiare gli altri a scoprire la verità?

Cose che potete fare

  • In chiesa, raccontate come siete giunti a credere che il vangelo restaurato è vero.
  • Sui social media o qui sotto, condividete una verità e come sapete che è tale.

Questo articolo è apparso originariamente ad aprile 2014 nella rivista Liahona.

Note

  1. Richard G. Scott, “Coscienza in pace e pace di mente”, Liahona, novembre 2004, 15–18.
  2. D. Todd Christofferson, “La benedizione delle Scritture”, Liahona, maggio 2010, 33–34.
  3. Ezra Taft Benson, “Il Libro di Mormon è la parola di Dio”, La Stella settembre 1975, 48.
  4. Guida alle Scritture, “Profeta”.
  5. Russell M. Nelson, “È così infatti che la mia chiesa sarà chiamata”, La Stella, luglio 1990, 14.

Errore sull’invio del modulo. Assicurati che tutti i campi siano compilati in modo corretto e riprova.

 
1000 caratteri rimanenti

Condividi la tua esperienza