Introduzione

Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: George Albert Smith, 2010


La Prima Presidenza e il Quorum dei Dodici Apostoli hanno stabilito di pubblicare la serie di opere Insegnamenti dei presidenti della Chiesa per aiutarvi ad approfondire la conoscenza del Vangelo restaurato e avvicinarvi di più al Signore mediante gli insegnamenti dei profeti degli ultimi giorni. Questo volume si aggiunge agli altri della serie e arricchirà la biblioteca dei vostri testi di riferimento ad uso familiare. I libri di questa serie sono intesi sia per lo studio personale sia per le lezioni domenicali. Possono anche aiutarvi nella preparazione di altre lezioni o discorsi e rispondere alle domande sulla dottrina della Chiesa.

Questo libro contiene gli insegnamenti del presidente George Albert Smith, che servì quale presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni dal 21 maggio 1945 al 4 aprile 1951.

Studio personale

Cercate l’ispirazione dello Spirito quando studiate gli insegnamenti del presidente George Albert Smith. Le domande riportate alla fine di ogni capitolo vi aiuteranno a comprendere gli insegnamenti del presidente Smith e a metterli in pratica nella vostra vita. Mentre studiate questi insegnamenti potete pensare a come poterli insegnare ai famigliari e agli amici. Ciò rafforzerà la vostra comprensione di ciò che leggerete.

Come insegnare basandovi sul libro

Potete utilizzare questo libro per insegnare in famiglia o in chiesa. Vi saranno d’aiuto le seguenti linee di condotta.

Preparatevi ad insegnare

Cercate la guida dello Spirito Santo mentre vi preparate a insegnare. Studiate devotamente il capitolo per ottenere una buona comprensione degli insegnamenti del presidente Smith. Insegnerete con maggiore sincerità e potere se le sue parole avranno avuto un’influenza su di voi (vedere DeA 11:21).

Se insegnate al Sacerdozio di Melchisedec o alla Società di Soccorso, non dovreste mettere da parte questo libro o preparare la lezioni con altro materiale. Scegliete in preghiera all’interno del capitolo quegli insegnamenti che ritenete siano maggiormente utili per coloro a cui insegnate. Alcuni capitoli contengono più materiale di quello che sarete in grado di discutere in classe. Fate proseguire le discussioni proficue piuttosto che cercare di trattare tutti gli insegnamenti.

Incoraggiate i partecipanti a studiare i capitoli prima delle riunioni domenicali e a portare con sé il libro. Se lo faranno, saranno meglio preparati a partecipare alle discussioni e a edificarsi reciprocamente.

Presentate il capitolo

Quando presentate il capitolo, e durante la lezione, cercate di creare un’atmosfera in cui lo Spirito possa toccare il cuore e la mente di coloro a cui insegnate. Per iniziare la lezione aiutate la classe a concentrarsi sugli insegnamenti del capitolo. Per fare questo potete:

  • Leggere e analizzare la sezione intitolata “Dalla vita di George Albert Smith” all’inizio del capitolo.

  • Analizzare una fotografia o un passo scritturale contenuto nel capitolo.

  • Cantare un inno che abbia attinenza.

  • Raccontare brevemente un’esperienza personale sull’argomento.

Tenere una discussione sugli insegnamenti del presidente Smith

Quando insegnate da questo libro, invitate gli altri a esprimere i loro pensieri, a porre domande e a insegnarsi a vicenda. Impareranno meglio quando parteciperanno attivamente. Questo è anche un buon metodo per aiutarli a ricevere rivelazione personale. Per incoraggiare la discussione, utilizzate le domande riportate alla fine del capitolo. Si fa riferimento a queste domande in diverse parti del capitolo per mostrare a quale sezione degli insegnamenti fanno riferimento. Potete anche formulare voi delle domande specifiche per coloro ai quali insegnate. Per esempio, potete chiedere ai partecipanti come possono mettere in pratica gli insegnamenti del presidente Smith nel loro ruolo di genitori o come insegnanti familiari o insegnanti visitatrici.

Le seguenti opzioni possono fornirvi ulteriori idee:

  • Chiedete ai partecipanti di dire che cosa hanno imparato dal loro studio personale del capitolo. Potrebbe essere utile contattare alcuni partecipanti durante la settimana e chiedere loro di venire preparati a condividere che cosa hanno appreso.

  • Incaricate i partecipanti di leggere delle domande selezionate dalla fine del capitolo (individualmente o in piccoli gruppi). Chiedete loro di cercare quegli insegnamenti nel capitolo che si riferiscono alle domande. Invitateli a esprimere i loro sentimenti e le loro idee al resto del gruppo.

  • Leggete insieme una serie di dichiarazioni del presidente Smith tratte dal capitolo. Chiedete ai partecipanti di condividere degli esempi tratti dalle Scritture e dalla loro esperienza personale che illustrino ciò che ha insegnato il presidente Smith.

  • Chiedete ai partecipanti di scegliere una sezione a cui sono interessati e di leggerla in silenzio. Invitateli a formare dei gruppi di due o tre persone che hanno scelto la stessa sezione e a parlare di ciò che hanno imparato.

Concludete la discussione

Riassumete brevemente la lezione o chiedete a uno o due partecipanti di farlo. Incoraggiate coloro a cui insegnate a condividere con gli altri che cosa hanno imparato dagli insegnamenti del presidente Smith. Rendete testimonianza in merito agli insegnamenti che avete discusso. Potreste anche invitare altre persone a portare testimonianza.

Fonti citate in questo libro

Gli insegnamenti del presidente Smith contenuti in questo libro sono citazioni estrapolate da una varietà di fonti. Salvo che non sia stato necessario provvedere a cambiamenti editoriali per migliorarne la leggibilità, le citazioni hanno conservato la punteggiatura, la sillabazione, l’uso delle maiuscole e la divisione in paragrafi del testo originale. Per questo motivo, anche nella traduzione, i lettori possono riscontrare qualche forma ortografica o sintattica anomala. Per esempio, la parola vangelo è scritta in minuscolo in certe citazioni e in maiuscolo in altre.

Il presidente Smith, inoltre, usava spesso i termini uomini, uomo o umanità per riferirsi a tutte le persone, di entrambi i sessi. Egli soleva anche adoperare il pronome egli e suo per riferirsi ad entrambi i sessi. Ciò era comune nel linguaggio del suo tempo. Nonostante le differenze tra l’uso linguistico dell’epoca e quello moderno, gli insegnamenti del presidente Smith si applicano alle donne quanto agli uomini.