La prevenzione delle malattie

La donna della Chiesa: Manuale di base per le donne – Parte A, 2002


Questa lezione ha lo scopo di ricordarci di mettere in pratica i principi della prevenzione delle malattie al fine di rimanere sane.

Dobbiamo sapere cosa fare per rimanere in buona salute

Nel passato la gente non conosceva la causa delle malattie. Si riteneva che le malattie fossero dovute al comportamento malvagio, ai mancati sacrifici o agli incantesimi operati da altre persone. Oggi, dopo secoli di studio, gli scienziati e i medici conoscono le cause di molte malattie. Da quando il Vangelo fu restaurato su questa terra nel 1830, molta è la conoscenza acquisita in questo campo. Da quel tempo lo Spirito del Signore si è riversato sulla terra. Sono state fatte molte scoperte che ci aiutano a rimanere sane.

Noi donne adulte dobbiamo sapere e fare molte cose che ci aiutano a essere sane. Dobbiamo anche insegnare queste cose ai nostri figli. È necessario insegnare ai nostri figli ad assumere il giusto atteggiamento nei confronti della salute. Alcuni genitori dicono ai figli che se non fanno i bravi il medico farà loro un’iniezione. Questa è una minaccia sciocca, poiché insegna ai figli a considerare un castigo le giuste procedure sanitarie.

In questa lezione esamineremo alcune cose che ci aiutano a rimanere sani.

Il controllo dei germi patogeni contribuisce a prevenire le malattie

I germi sono minuscoli esseri viventi che possono causare malattie. Alcuni germi passano da una persona all’altra. Altri germi passano dagli animali alle persone. Quando entrano nel nostro corpo, i germi possono causare diversi generi di malattie. Essi vivono e crescono bene in luoghi caldi, umidi e oscuri; crescono vicino agli animali o nelle loro feci e in quelle degli esseri umani. Dobbiamo eliminare le condizioni in cui prosperano i germi.

• Che cosa possiamo fare per eliminare queste condizioni? Aggiungi i seguenti suggerimenti a quelli indicati dalle sorelle:

Allontanate gli insetti dalla casa

Per tenere gli insetti fuori della casa si mettono, ove possibile, apposite zanzariere alle finestre oltre che alle porte. Queste zanzariere devono essere tenute in buone condizioni, particolarmente durante i mesi caldi.

Pulire i luoghi in cui vivono i germi

Le parti della casa in cui cuciniamo, ci laviamo o laviamo gli indumenti sono spesso umidi. Vi sono modi in cui tenere più asciutte queste zone. Le zone umide costituiscono un problema, specialmente se si vive in climi caldi. Sebbene la luce del sole sia calda, contribuisce a prevenire lo sviluppo dei germi.

• Quali oggetti possiamo esporre ogni tanto al sole per contribuire a liberarli dai germi?

Eliminare correttamente i rifiuti animali e umani

I germi vivono nelle feci animali e umane. Quando le feci rimangono scoperte, su di esse si posano le mosche, che raccolgono i germi sui piccoli peli che ricoprono le loro zampe. Poi, quando le mosche si posano su altri oggetti, questi germi cadono e li infestano.

• Come possiamo eliminare le feci animali e umane? (Usare un gabinetto igienico. Tenere gli animali nella stalla o nel recinto. Seppellire nell’orto i rifiuti degli animali che non mangiano carne. Coprire i rifiuti con terra o altre coperture affinché le mosche non possano raggiungerli).

Proteggere il cibo dagli insetti

Mettere il cibo che non viene mangiato subito in un armadio dove gli insetti non possono contaminarlo. Se possedete un luogo fresco, conservatevi il cibo. Il cibo si mantiene fresco nel frigorifero, nel congelatore o nel pozzo. Poiché alcuni germi viaggiano nel vento, dobbiamo proteggere il nostro cibo anche dall’aria. In alcuni paesi tropicali il cibo è meglio conservato in un cassone.

La vaccinazione come prevenzione delle malattie

Possiamo proteggere noi stesse e i nostri familiari da alcune malattie facendoci vaccinare. Per alcune malattie è necessario farsi vaccinare soltanto una volta ma per altre invece è necessario ripetere la vaccinazione a determinati intervalli di tempo. La poliomielite è una malattia che era una volta molto comune; ma alcuni anni or sono uno scienziato scoprì un modo di proteggere la gente da questa malattia. Egli preparò un vaccino antipolio. Le persone che si facevano vaccinare, si proteggevano da questa malattia che una volta uccideva molte persone e menomava molte altre. In molte parti del mondo la gente può rivolgersi per la vaccinazione a enti statali o ai medici curanti.

• Quali malattie sono comuni nella tua zona? Quali vaccinazioni sono raccomandate per la popolazione? Con quale frequenza devono essere fatte? Che cosa puoi fare per ottenere le vaccinazioni necessarie per proteggere la tua famiglia? Spiega alle sorelle quando e dove vengono praticate le vaccinazioni. Suggerisci alle sorelle di organizzarsi per farsi vaccinare.

• Mostra l’illustrazione 24-a, «Diagramma della resistenza e immunità alle malattie». Concedi alle sorelle il tempo necessario per studiare il diagramma.

Immunity chart(clicca per allargare la visione)

24-a, Resistenza e immunità alle malattie

Le buone abitudini sanitarie contribuiscono a prevenire le malattie

• Mostra l’illustrazione 24-b, «La giovane saggia cerca di dormire a sufficienza, consuma pasti nutrienti, si pulisce i denti almeno due volte al giorno e si lava spesso le mani».

Possiamo acquisire buone abitudini che garantiranno la nostra buona salute. Alcune di queste abitudini includono un riposo adeguato la notte, il consumo di una vasta gamma di alimenti e l’esercizio fisico quotidiano. Dobbiamo inoltre regolare il nostro intestino. Bagni frequenti, pulizia dei denti dopo ogni pasto e uso del filo interdentale, pulizia delle mani dopo l’uso del gabinetto e tapparsi la bocca quando si starnutisce sono buone abitudini da acquisire. Nei climi tropicali tutti dovranno portare sandali o altre calzature per prevenire molte infezioni.

• Chiedi alle sorelle di descrivere come hanno insegnato ai loro familiari a mettere in pratica le buone abitudini all’igiene.

Cosa fare in caso di malattia

Le malattie di solito comportano un cambiamento nel modo in cui ci sentiamo, nel nostro comportamento o nel nostro aspetto. Un cambiamento improvviso o eccessivo è spesso un segno che qualcosa non funziona nel nostro corpo. Alcuni cambiamenti che indicano l’insorgenza di una malattia sono dolore, febbre, brividi, perdita di appetito, nausea, pallore, giramenti di testa, debolezza, eruzioni cutanee, pruriti, gonfiori e diarrea.

Se ci ammaliamo dobbiamo recarci all’ospedale o chiedere l’intervento di un medico per sapere qual è il modo migliore per superare la malattia. Anche le benedizioni del sacerdozio sono molto utili. Il Signore si aspetta che noi facciamo la nostra parte per meritarci queste benedizioni. Dobbiamo permettere al medico di insegnarci ciò che dobbiamo fare per guarire da una malattia. Poi dobbiamo seguire le migliori regole sanitarie, esercitare la fede, dire le preghiere e chiedere le benedizioni del sacerdozio. Se faremo tutte queste cose, saremo in grado di superare molte malattie.

• Che cosa puoi fare oggi o questa settimana per prevenire l’insorgere di malattie?

Conclusione

Noi siamo collaboratrici del Signore su questa terra. Per servirLo efficacemente dobbiamo essere sane. Possiamo contribuire a edificare Sion soltanto se siamo sane e alleviamo figli altrettanto sani.

Il Signore ci ha dato molti modi di prevenire le malattie. Egli si aspetta che usiamo saggezza in tutto ciò che facciamo. Si aspetta che prendiamo buona cura delle persone ammalate. Egli ci ha promesso che mediante la fede, la preghiera e il potere del sacerdozio possiamo guarire, secondo la Sua volontà. Il presidente Brigham Young dichiarò: «Cerchiamo di prolungare al massimo possibile la vita presente osservando ogni norma sanitaria ed equilibrando bene il lavoro manuale, lo studio, il riposo e la ricreazione, preparandoci così per una vita migliore. Insegniamo questi principi ai nostri figli» (Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Brigham Young, pag. 214).

Incarichi

Usa i metodi impiegati in questa lezione per insegnare ai tuoi familiari a mettere in pratica i principi della prevenzione delle malattie, affinché essi possano rimanere in buona salute. Studia il diagramma 24-a.

Preparazione dell’insegnante

Prima di esporre questa lezione:

  1. 1.

    Informati presso l’ufficio di igiene del tuo comune o presso la più vicina A.S.L. per conoscere quali vaccinazioni sono disponibili. Chiedi quando vengono praticate, quali documenti devi portare con te, ecc.

  2. 2.

    Incarica le sorelle di narrare le storie, leggere le Scritture o le dichiarazioni citate nella lezione.