Messaggio delle insegnanti visitatrici

L’insegnamento in visita: un’opera di salvezza


Studiate attentamente questo materiale e parlatene, secondo necessità, con le sorelle che visitate. Usate le domande per rafforzare le sorelle e fare della Società di Soccorso una parte attiva della vostra vita.

L’insegnamento in visita: un’opera di salvezza

L’insegnamento in visita offre alle donne l’opportunità di vegliare, rafforzarsi e istruirsi l’un l’altra: è realmente un’opera di salvezza. Tramite l’insegnamento in visita, le sorelle agiscono per conto del Salvatore e aiutano le donne a prepararsi per le benedizioni della vita eterna.

“Noi dobbiamo ‘ammonire, esporre, esortare, insegnare e invitare [gli altri] a venire a Cristo’ (DeA 20:59), come il Signore ha detto nella Sua rivelazione”, affermò il presidente Spencer W. Kimball (1895–1985). Inoltre dichiarò: “La vostra testimonianza è un metodo estremamente efficace”.1

Quando come insegnanti visitatrici sviluppiamo la nostra conoscenza dei principi del Vangelo, le nostre testimonianze rafforzano e sostengono le sorelle che si preparano per il battesimo e la confermazione. Aiutiamo i nuovi membri a diventare saldi nel Vangelo. Le nostre visite e il nostro amore aiutano a “portare indietro chi si è perduto [e a] scaldare il cuore di coloro che si sono raffreddati nel Vangelo”.2 Inoltre, incoraggiamo le sorelle a venire a Cristo mediante la frequenza al tempio.

“Voi vi recate nelle case per salvare le anime”, disse il presidente Kimball alle insegnanti visitatrici, “e chi può dire che molti bravi membri siano oggi attivi nella Chiesa proprio perché voi siete andate nelle loro case ed avete dato loro una nuova visione, una nuova comprensione delle cose. Voi avete tirato le tende, avete allargato il loro orizzonte…

Voi non state soltanto salvando queste sorelle, ma forse anche i loro mariti ed i loro figli”.3

Dalla nostra storia

Quando organizzò la Società di Soccorso, il profeta Joseph Smith disse che le donne non dovevano solamente occuparsi dei poveri ma che dovevano anche salvare le anime. Egli insegnò anche che le donne svolgono un ruolo fondamentale nel piano di salvezza del Padre Celeste.4 Guidate dai principi insegnati da Joseph Smith, come sorelle della Società di Soccorso lavoriamo insieme per preparare le donne e le loro famiglie alle più grandi benedizioni di Dio.

“Cerchiamo di avere compassione l’uno dell’altro, e il forte accudisca teneramente al debole fino a ridargli la forza, e coloro che vedono guidino i ciechi affinché anch’essi possano prendere la via da percorrere”.5

Per altre informazioni, consultate reliefsociety.lds.org.

Che cosa posso fare?

  1. 1.

    In che modo la Società di Soccorso mi prepara per le benedizioni della vita eterna?

  2. 2.

    Che cosa posso fare per accrescere la fede di coloro sulle quali sono chiamata a vegliare?

Mostra riferimenti

    Note

  1.   1.

    Spencer W. Kimball, in Figlie nel mio regno - La storia e l’opera della Società di Soccorso (2011), 118.

  2.   2.

    Eliza R. Snow, in Figlie nel mio regno, 85.

  3.   3.

    Spencer W. Kimball, in Figlie nel mio regno, 120.

  4.   4.

    Vedere Joseph Smith, in Figlie nel mio regno, 175–176.

  5.   5.

    Brigham Young, in Figlie nel mio regno, 109.